Home Articoli A San Michele in arrivo nuova area camper e parcheggio pubblico per...

A San Michele in arrivo nuova area camper e parcheggio pubblico per residenti

Foto Google Maps
Pubblicità
“Autospurgo

E’ in arrivo una nuova vasta area camper in città. Il servizio, ad uso pubblico, sarà realizzato in via Aschieri, a San Michele, su un terreno di circa 5 mila metri quadrati oggi inutilizzato e allo stato incolto.

La proprietà ha presentato un progetto per realizzarvi un’area attrezzata per la sosta dei camperisti, con un intervento di sistemazione ad uso turistico che non prevede nessuna nuova edificazione.

Inoltre, a titolo di opera compensativa, verrà realizzato un nuovo parcheggio per la sosta delle auto nell’area adiacente a quella del camper, di proprietà del Comune e attualmente inutilizzata. Una cinquantina di posti auto, i cui costi di realizzazione, circa 70 mila euro, saranno interamente a carico dei privati.

Area camper. La zona al confine tra Borgo Venezia e San Michele è effettivamente carente dal punto di vista dell’offerta per i camperisti, nonostante la vicinanza ad importanti snodi viabilistici per chi arriva da fuori città. L’area individuata si trova infatti una posizione davvero strategica, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Verona est e all’allacciamento della tangenziale e alle arterie che permettono un collegamento veloce verso il lago di Garda e le montagna veronesi. Comodissimo e veloce è inoltre l’accesso al centro città sia con i mezzi pubblici sia grazie alla pista ciclabile. Da qui l’idea della proprietà di investire in tale ambito, una proposta accolta favorevolmente dall’Amministrazione nell’ottica di migliorare l’offerta di un servizio molto apprezzato dai turisti.

L’area attrezzata sarà organizzata a singole piazzole, in totale 48, di dimensioni sufficienti per permettere di usufruire anche degli spazi esterni antistanti ad ogni mezzo. Sarà utilizzata per la sosta temporanea, con un massimo di permanenza dei mezzi di 48 ore come previsto dal Codice della strada.

Le piazzole saranno collocate lungo il perimetro dell’area e nella parte centrale, con una viabilità interna costituita da un percorso circolare intorno all’isola centrale. Il progetto è completo del sistema fognario e dei servizi fondamentali offerti ai turisti, quali l’illuminazione interna, i punti d’acqua, le diverse tipologie di pavimentazioni, le aree verdi e i punti di allacciamento elettrico dei camper.

Parcheggio pubblico. Altrettanto necessaria è la creazione di un nuovo parcheggio pubblico a servizio di un quartiere densamente popolato e nel quale è presente un importante polo scolastico. L’area è di proprietà del Comune, e attraverso il meccanismo compensativo previsto nel Piano degli interventi, diventerà un parcheggio pubblico di circa 50 posti auto. Oltre a migliorare il decoro della piazza, i nuovi posti auto andranno a decongestionare il traffico nelle ore di punta scolastiche. La vivibilità dell’area la renderebbe infine più sicura rispetto all’attuale stato di inutilizzo. 

L’intervento è stato illustrato oggi dall’assessore all’Edilizia privata Andrea Bassi. Presente la dirigente del settore Edilizia privata Anna Grazi.

“Una proposta interessante su più fronti – ha detto Bassi -. Anzitutto perché propone la creazione di un’area attrezzata per i camper in una zona della città totalmente priva di questo servizio. Inoltre, perché l’opera compensativa proposta dalla priorità risponde alle esigenze viabilistiche del quartiere. Un nuovo parcheggio a ridosso di un polo scolastico porterà indiscussi benefici, soprattutto nelle ore di punta. Questa è una bella occasione, a vantaggio di residenti e turisti, per valorizzare la proprietà comunale”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Redazione
Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia