Home Articoli “Plateatici gratis per tutto il 2021”, la proposta di Bozza

“Plateatici gratis per tutto il 2021”, la proposta di Bozza

Pubblicità
“Autospurgo

“Si concedano i plateatici gratuiti a bar e ristoranti per tutto il 2021, ponendo già le basi per il prolungamento al giugno del 2022. Si adotti una procedura semplice e veloce. E vengano date nuove concessioni delle aree pubbliche antistanti agli esercizi a quei bar e ristoranti che non hanno il plateatico, in modo così da dar loro l’opportunità di lavorare all’aperto”. Questa la proposta che lancia il consigliere regionale di Forza Italia Alberto Bozza, anche consigliere comunale, in vista delle riaperture il 26 aprile delle attività della ristorazione.

Sulla stessa linea il presidente di Anci Veneto, nonché sindaco di Treviso, Mario Conte, che parla di sburocratizzazione sulle procedure di concessione, azzeramento dei costi e ampliamento sul suolo pubblico anche per chi oggi non ha il plateatico.

Oggi la gratuità dei plateatici è garantita fino al giugno del 2021, Bozza ritiene che “questi termini vadano prolungati di 6-12 mesi. E non è pensabile che il Comune resti immobile di fronte a chi ha un’attività senza plateatico e quindi non potrà lavorare nemmeno dal 26 aprile. La città deve ripartire, ma le istituzioni e la politica devono concretamente garantire le migliori condizioni per la ripartenza. Si agisca subito”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Redazione
Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia