Home Ghe semo L’Eclissi di Agron Hoti

L’Eclissi di Agron Hoti

Pubblicità
“Autospurgo

Poco più di un anno fa, in un’arena vuota e silenziosa causa Covid, è nata la performance artistica ‘Eclissi’, che ha unito l’arte di Agron Hoti alla musica elettronica del dj Benni Benassi e del pianista Dardust. Era il 21 giugno 2020, giorno appunto dell’eclissi solare. Da quella giornata di lavoro ne è uscita un’opera d’arte, una tela di 400 metri quadrati dai mille colori che è poi stata suddivisa in 139 quadri venduti attraverso i canali ufficiali dell’artista di origini albanesi.

Una sorta di asta benefica voluta da Hoti per aiutare i veronesi in difficoltà a causa della pandemia, tanto che l’intero ricavato della vendita, 20 mila euro, è stato donato al Comune per il progetto ‘Nuove Povertà’ a sostegno di cittadini e famiglie in situazioni di disagio economico e sociale.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia