Home Articoli Sportello psicologico e gruppi di studio per ragazzi, la 6ᵃ Circoscrizione diventa...

Sportello psicologico e gruppi di studio per ragazzi, la 6ᵃ Circoscrizione diventa sempre più sociale

Pubblicità
“Autospurgo

Un supporto a doppio filo, da una parte per gli adulti, dall’altra per i ragazzi. La Sesta Circoscrizione è sempre più attiva nel sociale e, per l’estate, dà il via a due iniziative dedicate ai cittadini, piccoli e grandi.

La prima proposta è “Progetto Aascolto“, uno sportello di sostegno psicologico e alla genitorialità che offre inoltre un servizio di mediazione familiare e consulenza legale, attivato in collaborazione con l’associazione Anteas ‘La Rete’. Il servizio prevede momenti di ascolto individuale condotti da una psicoterapeuta, così come percorsi formativi condivisi in gruppo, a titolo totalmente gratuito grazie ai professionisti che si mettono a disposizione della comunità e operano come volontari. Per informazioni o prenotazioni è possibile contattare i numeri 3464958180 e 3408255407, il lunedì e venerdì dalle 10 alle 12.

Il secondo progetto, invece, riguarda gli studenti, in particolare quelli che frequentano i primi due anni delle medie. Per loro viene attivata la proposta ‘ESTudiamo insieme’, un aiuto per i compiti estivi. Fino al 27 agosto nelle sale del Centro civico Tommasoli si potrà studiare assieme, in piccoli gruppi. Il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12, mentre il martedì e giovedì dalle 16 alle 18. Il servizio è attivato grazie alla disponibilità del Gruppo Promozionale Quartiere Trieste, che raccoglie anche le prenotazioni al numero 045 8402912.

Le due iniziative sono state presentate questa mattina a Palazzo Barbieri dalla presidente della Sesta Circoscrizione Maria Cristina Sandrini, dalla coordinatrice della commissione Sociale Martina Pertile e dal coordinatore della commissione per le Politiche Giovanili e Istruzione, Andrea Braga. Presenti anche la presidente dell’associazione Anteas La Rete Cristina Gioco, la psicoterapeuta Maria Cristina Corsi e il vicepresidente del Gruppo Promozionale Quartiere Trieste Leonardo Dal Palù.

“La pandemia ha sfortunatamente modificato le nostre attività quotidiane e lavorative – dichiara Sandrini –. Si è sentito il bisogno di andare incontro alle esigenze di sostegno. L’obiettivo è dare aiuto non solo alle famiglie, ma anche alle singole persone, trattando le tematiche di maggiore importanza. Così come supportando i ragazzi nello svolgimento dei compiti”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia