Home Articoli Confesercenti Verona e Anioc insieme a sostegno della città

Confesercenti Verona e Anioc insieme a sostegno della città

Pubblicità
“Autospurgo

In segno di riconoscenza per il lavoro svolto in questo periodo, Confesercenti Verona ha voluto elargire un contributo ad ANIOC, Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche.

Il Presidente dei Confesercenti Verona, Paolo Bissoli, ha voluto sottolineare l’importanza dell’impegno dei volontari, “Ringrazio ANIOC e i suoi volontari soccorritori del gruppo Vo Dae per aver messo a disposizione il loro tempo in favore di noi commercianti perché è stato un autentico toccasana soprattutto nell’invitare le persone a mantenere le distanze di sicurezza ma anche di indossare sempre i dispositivi al fine di tutelare la salute di tutti. Ci auguriamo che sempre più persone possano seguire il vostro esempio perché per noi commercianti è stato davvero prezioso”.

Presente all’incontro anche l’Assessore al Commercio del Comune di Verona, Nicolò Zavarise, ispiratore di questo progetto, sposato immediatamente da Confesercenti, che ha evidenziato l’importanza di un servizio di volontari formati, pronti ad aiutare gli altri e le sue parole sono state certamente molto gradite: “Credo che oggi sia importante sottolineare questa sinergia che ha visto collaborare insieme il Comune di Verona, Confesercenti Verona e ANIOC – Vo Dae. Abbiamo voluto creare un gruppo, una squadra che fornisse un valido aiuto alla città e ai suoi cittadini in un momento così delicato come quello che stiamo, purtroppo ancora vivendo. Una crisi, quella pandemica, che ha messo in crisi moltissime imprese commerciali, ambulanti compresi. È stato sicuramente un progetto riuscito perfettamente grazie all’impegno di tutti i soggetti coinvolti. Il lavoro sinergico ha trasmesso tranquillità e sicurezza sia agli operatori sia ai clienti. Si tratta di un valore aggiunto perseguito grazie al lavoro di squadra. Un progetto destinato comunque a proseguire per essere sempre più vicini alla gente visto che il risultato ottenuto è stato ampiamente positivo”.

Presente alla consegna del contributo anche il Direttore di Confesercenti Verona, Alessandro Torluccio, apparso molto soddisfatto di questa iniziativa: “Questo piccolo gesto è il nostro modo per dire grazie ad Anioc. Un ringraziamento verso coloro che dedicano costantemente parte del loro tempo in favore dei commercianti che in questo periodo di crisi economica dovuta alla pandemia hanno trovato nella vostra Associazione un valido sostegno durante questo faticoso periodo di ripartenza. Ritengo che questo tipo di servizio dovrebbe essere obbligatorio per normativa nei mercati visti i notevoli afflussi di gente che transitano all’interno degli stessi. Noi, oggi, viviamo molto sul volontariato, basti pensare che nel Veneto ogni cinque persone una è attiva nel mondo del volontariato. Un sistema che fa rete e che si occupa in particolare di persone bisognose ed anziani con lo scopo di rendere le loro visite ai mercati soprattutto sicure intervenendo in caso di necessità. Anioc e i suoi volontari hanno dimostrato di essere all’altezza essendo persone che effettuano costantemente formazione per essere pronti ad intervenire in caso di bisogno, ed è per questo che il mio grazie va a tutti voi”.

Il presidente di ANIOC Cav. Bissolo Giuliano Luigi e il coordinatore Sig. Fasoli Adelino, presenti all’incontro, hanno infine ringraziato Confesercenti Verona e Comune di Verona per questa giornata, un momento dedicato a tutti i volontari che quotidianamente si mettono al servizio degli altri, al servizio del prossimo donando parte del loro tempo in favore di chi si trova in difficoltà, in modo discreto e con molta passione, perché anche, e soprattutto questo, è volontariato.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia