Home Articoli Al via “Top of the Pid Veneto”, il premio alle imprese che...

Al via “Top of the Pid Veneto”, il premio alle imprese che hanno investito in progetti innovativi

Pubblicità
“Autospurgo

Le Camere di Commercio del Veneto premiano le imprese che hanno saputo investire e costruire progetti innovativi negli ambiti della digitalizzazione dei processi, la transizione ecologica, l’approccio innovativo e concreto allo sviluppo del territorio. Si tratta di un premio alla capacità di innovare da parte delle imprese e di affrontare le sfide del futuro. È questo il senso del premio “Top of the Pid Veneto”, che nasce dall’unione fra la rete dei Punti Impresa Digitale (Pid) delle Camere di Commercio del Veneto e vuole essere un segnale di fiducia e di ripartenza.

L’iniziativa è supportata dalla Regione del Veneto nell’ambito del Programma di informazione alle piccole e medie imprese venete sulle politiche economiche regionali e comunitarie per lo sviluppo imprenditoriale veneto e da Unioncamere del Veneto.

Al premio “Top of the PID VENETO” parteciperanno, in automatico, tutti i progetti delle singole imprese o gruppi di imprese venete che si sono candidati al “Top of the PID 2021” nazionale e che sono iscritte al Registro Imprese di una delle 5 Camere di Commercio del Veneto: Padova, Treviso-Belluno, Venezia-Rovigo, Verona, Vicenza.

“Prosegue l’attività di sviluppo della digitalizzazione – spiega il Presidente della Camera di Commercio di Verona, Giuseppe Riello – tra le micro e pmi veronesi grazie anche ai 2,5 milioni di euro di contributi erogati dall’ente in tre anni. Sono in aumento le PMI veronesi che hanno usufruito dei servizi che la Camera di Commercio mette a disposizione, gratuitamente, attraverso il Pid. In quest’ultimo triennio, il Pid di Verona ha erogato consulenza a quasi mille imprese. Fino ad ora è stata valutata la maturità digitale di 917 imprese e Verona è terza in Italia per numero di self assessment, dopo Roma e Milano”.

Per partecipare al concorso “Top of the Pid”, che prevede un premio di 2 mila euro, è necessario candidarsi inviando la documentazione entro il 3 settembre, al premio nazionale, seguendo le indicazioni che si trovano sul portale dedicato. I progetti saranno, poi, valutati da un comitato di esperti selezionati all’interno della rete del PID Veneto. Per informazioni e supporto nella compilazione della candidatura si può contattare l’Ufficio PID della Camera di Commercio di Verona ai numeri 045 80 85 835 / 763 o via mail all’indirizzo pid@vr.camcom.it

Le imprese vincitrici verranno individuate entro il 30 ottobre 2021 e saranno una per ogni di Camera di Commercio. Il presidente di Unioncamere Veneto, Mario Pozza, commenta così l’iniziativa: “questo non rappresenta solo un premio, ma si tratta di un riconoscimento alle imprese venete che hanno nel proprio dna l’innovazione e la capacità di realizzare progetti in grado di vincere le sfide del futuro. Un’opportunità per tutte quelle imprese che anche in un fase difficile come quella che stiamo attraversando non smettono di investire e di migliorarsi”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia