Home Articoli Lungadige San Giorgio: almeno 20 giorni di stop, da sostituire 150 metri...

Lungadige San Giorgio: almeno 20 giorni di stop, da sostituire 150 metri di condotta

Pubblicità
“Autospurgo

Tempestivo intervento di Acque Veronesi in Lungadige San Giorgio a seguito di un avvallamento del manto stradale. L’attività di ispezione ha richiesto innanzitutto la chiusura e lo svuotamento del collettore, bloccando con un “pallone” il tratto in prossimità di San Giorgio e deviando i reflui attraverso un by-pass.

Dati gli esiti della video ispezione, al fine di mettere in sicurezza il tratto stradale, sono circa 150 i metri di condotta ammalorata da sostituire con una tubazione in ghisa da 120 centimetri di diametro, materiale con alte garanzie di durabilità.

“L’intervento di ispezione ha consentito non solo di individuare le criticità prima di un’eventuale situazione di pericolo, ma anche e, soprattutto, di attivarci per partire subito con i lavori di rifacimento della condotta.” Queste le parole del Presidente di Acque Veronesi, Roberto Mantovanelli, che prosegue: “Faremo tutti gli sforzi possibili per ripristinare il tratto stradale prima della ripresa dell’inizio delle lezioni.”

“Nonostante il periodo di Ferragosto, e le imprese chiuse” aggiunge Mantovanelli, “siamo riusciti a reperire i materiali in tempi rapidi. Sono quindi soddisfatto del lavoro svolto dai tecnici, perché la parola prevenzione ha accorpato in sé una visione d’insieme del servizio idrico integrato, creando le condizioni per essere pronti anche in caso di imprevisti articolati, come si è rivelato essere questo. Purtroppo, molti tratti della fognatura sono arrivati alla fine della loro vita utile, pertanto ci aspettiamo un aumento di questo tipo di interventi da qui ai prossimi anni”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia