Home Articoli ‘Giornate del trekking urbano’ alla scoperta di storia e natura del territorio

‘Giornate del trekking urbano’ alla scoperta di storia e natura del territorio

Pubblicità
“Autospurgo

Per l’autunno 2021, dal 19 settembre al 7 novembre, tutte le domeniche pomeriggio, il Comune propone, in collaborazione con Assoguide Verona, all’interno della manifestazione Mura Festival, nuove opportunità di sport e visita nei quartieri cittadini con le ‘Giornate di trekking urbano‘.

Le guide professioniste di Assoguide Verona, infatti, hanno studiato quattro itinerari tra storia e natura, per far riscoprire angoli meno noti della città. Ad attendere gli escursionisti, uscite di trekking di circa 3 ore e mezza, tutte proposte alla domenica, con inizio alle ore 14.

Si parte il 19 settembre, seconda uscita il 17 ottobre, con il primo percorso ‘La via dei pestilenti’, realizzato nell’area Sud della città, con la visita al Lazzaretto e discesa in barca. Partenza in zona cimitero Monumentale (costo 25 euro a persona).

Successivamente, il 26 settembre e 24 ottobre, a Nord, trekking con ‘La marcia di Radetzky’. Partenza in zona San Giorgio in Braida, con visita al Forte Sofia (costo 12 euro a persona). E, ancora, il 3 e 31 ottobre, a Est, uscita ‘Antichissima Montorio’, con visita al castello. Partenza dall’Eurospin in via Da Legnago (costo 12 euro a persona).

Infine, il 10 ottobre e 7 novembre, a Ovest, punto d’incontro piscine Santini, il percorso ‘Tra Quinzano e Avesa’, con visita all’Eremo di San Rocchetto (costo 12 euro a persona).

Posti limitati. Per informazioni sul programma delle uscite e prenotazioni consultare il sito www.veronacityguide.it/trekking-urbano.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore ai Rapporti Unesco Francesca Toffali. Presenti Cecilia Castagna di Assoguide Verona e il presidente del Canoa club Verona Luigi Spellini.

“Nuovo ed interessante appuntamento proposto all’interno dell’ampio programma di eventi del Mura Festival 2021 – sottolinea l’assessore –. Un’opportunità di sport e visita per conoscere nuovi percorsi cittadini e, soprattutto, le tante bellezze del nostro territorio. Il trekking urbano è una forma di ‘sport dolce’, adatto a tutte le età e a tutte le stagioni. Oltre ad essere un’attività che fa bene al fisico e alla mente dei partecipanti, il trekking urbano fa bene alle città, perché permette di decongestionare le zone attraversate dai flussi turistici tradizionali e incentivare una frequentazione sana di aree che devono tornare ad essere frequentate e vissute da tutti i cittadini”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia