Home Articoli Borgo Roma, dal 16 al 26 settembre torna l’Oktoberfest

Borgo Roma, dal 16 al 26 settembre torna l’Oktoberfest

Pubblicità
“Autospurgo

Dal 16 al 26 settembre tornano a Verona i sapori della Baviera nel parcheggio P2 di via Ongaro, in zona fiera. L’iniziativa, giunta alla settima edizione e organizzata dall’associazione di promozione sociale ‘Musica e colori’ con il sostegno del Comune e della Quinta Circoscrizione, rappresenta un altro importante segnale di ripartenza nell’ambito delle manifestazioni veronesi, colpite duramente dalla pandemia.

Ad affiancare la birra tedesca di qualità e piatti tipici bavaresi cucinati al momento, ci sarà un nutrito programma di intrattenimento, con giochi e spettacoli musicali e folkloristici per assaporare il clima del celebre Oktoberfest di Monaco. Novità di quest’anno è la presenza de ‘Il Grandioso Luna Park’, per la gioia di grandi e bambini, che sarà aperto tutti i giorni dalle 18.30 mentre il sabato e la domenica dalle 12.

L’ingresso sarà gratuito fino ad esaurimento posti, con prenotazioni sui canali social @veronabierfest. Va ricordato che per accedere sarà obbligatorio avere il green pass, l’organizzazione ha predisposto all’entrata un punto tamponi a pagamento, per permettere di partecipare anche chi non ne è provvisto.

Come in ogni edizione parte del ricavato verrà devoluta ad un’associazione del territorio.

A presentare l’evento, questa mattina in Sala Arazzi, il sindaco Federico Sboarina, l’assessore al Decentramento Marco Padovani, il presidente della quinta Circoscrizione Raimondo Dilara con il presidente della commissione cultura Giorgio Pizzighella e i rappresentanti dell’organizzazione Daniele Poletto e Giacomo Lorenzutta.

“Una manifestazione che tiene vive le tradizioni dei nostri vicini di casa tedeschi, assidui frequentatori della nostra città e del suo territorio  – afferma il sindaco -. Con questa festa cementiamo ancora di più uno dei nostri gemellaggi più importanti, quello con la città di Monaco. Partecipare all’Oktoberfest quest’anno ha un valore nuovo, perchè la pandemia ci fa gustare e apprezzare in modo diverso cose che prima davamo per scontate, come stare insieme agli amici in un ambiente di festa. Finalmente ritorniamo a fare cose che si sono state impedite nei mesi scorsi, e a Verona ciò sta avvenendo con maggior velocità rispetto ad altre città. Ringrazio gli organizzatori perché fare una manifestazione di questo tipo nel contesto storico che stiamo vivendo non è semplice, ma grazie a tanto lavoro, impegno e passione tutto è pronto per accogliere in sicurezza veronesi e turisti”.

“L’Oktoberfest è un appuntamento importante per i nostri quartieri – dice l’assessore Padovani -. Come assessorato al Decentramento è un fiore all’occhiello tra le nostre attività. Nei giorni scorsi abbiamo presentato delle iniziative teatrali, e questa è un’ulteriore ripartenza. La festa è ormai consolidata, riscuote sempre successo e sono felice di ripartire grazie ad un’organizzazione pressoché perfetta, merito anche del sostegno della quinta Circoscrizione.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!