Home Articoli Taxi, prorogati al 31 gennaio 2022 i bonus ‘trasporto’

Taxi, prorogati al 31 gennaio 2022 i bonus ‘trasporto’

Pubblicità
“Autospurgo

E’ stata prorogata al 31 gennaio 2022 la validità dei bonus ‘trasporto’ taxi. I veronesi avranno quindi altri 4 mesi per utilizzare e spendere i buoni viaggio che prevedono uno sconto di 10 euro per spostarsi in taxi o tramite autista privato – ncc.

L’Amministrazione comunale, dopo aver istituito l’incentivo, ha deciso di posticiparne il termine ultimo per l’utilizzo per agevolare gli utenti. L’iniziativa è stata ideata per incentivare l’utilizzo del taxi con un duplice scopo, sia come come un sostegno ad una categoria economica che ha risentito pesantemente della crisi per il Covid sia anche agevolare le categorie più fragili di cittadini negli spostamenti visto il contingentamento delle presenze sui mezzi pubblici.

I bonus trasporto, riconosciuti ai soli cittadini residenti a Verona, sono stati così assegnati, sulla base delle richieste presentate: dieci buoni viaggio a persone disabili con invalidità pari almeno al 65%; dieci a persone sottoposte a terapia salvavita; cinque a persone sopra i 65 anni di età; cinque a minori e loro genitori. E ancora, cinque a farmacisti, medici, infermieri, OSS, ASA, tecnici sanitari e operatori sanitari residenti a Verona oppure operanti in strutture sanitarie o sociosanitarie presenti sul territorio veronese; tre a donne che hanno necessità di spostarsi nella fascia oraria dalle 18 alle 6 del mattino; tre alle future mamme in stato di gravidanza.

Si ricorda che per ottenere lo sconto è necessario che il titolare dell’agevolazione consegni al conducente il buono in originale, previa esibizione di un documento di identità valido. Il bonus viene scalato dall’importo risultante dal tassametro a fine corsa. I buoni viaggio sono personali, utilizzabili solo dal richiedente e non sono trasferibili né cedibili a terzi; non sono rimborsabili; non sono convertibili in tutto o in parte in denaro; non prevedono resto.

“Abbiamo voluto prorogare la validità dei buoni affinché chi non li ha ancora utilizzati lo possa fare nei prossimi mesi – spiega l’assessore alla viabilità Luca Zanotto -. Questo incentivo è nato con un duplice obiettivo, da una parte dare un supporto ai cittadini maggiormente colpiti dalla pandemia o appartenenti a categorie fragili. Dall’altro sostenere quelle categorie economiche che, per l’assenza di turisti e le limitazioni agli spostamenti, hanno risentito pesantemente dell’emergenza Covid”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia