Home Articoli Finisce in parità la sfida del Bentegodi tra Verona e Fiorentina

Finisce in parità la sfida del Bentegodi tra Verona e Fiorentina

Pubblicità
“Autospurgo

Termina sull’1-1 il match del Bentegodi valevole per l’ultima giornata del girone d’andata. Il Verona viene raggiunto dalla Fiorentina a pochi minuti dal termine della partita. Al primo gol di Lasagna risponde Castrovilli, al suo rientro dopo un infortunio.

CRONACA

Il primo tempo è di chiara marca gialloblu. Il Verona cerca subito la via del gol all’8’ con Simeone che, ben servito da Caprari, cerca la conclusione al volo ma viene anticipato dalla difesa viola.

Trascorrono solo quattro minuti ed è Lazovic a tentare di centrare la porta difesa da Terracciano. Il serbo lascia partire un fendente dal limite dell’area ma il suo tiro finisce fuori di poco. Al 13’ è Faraoni ad impensierire la retroguardia toscana con un tiro cross dalla fascia destra che si stampa sul palo alla sinistra di Terracciano.

Ma il gol è nell’aria e arriva al 17’ con Lasagna, per lui prima rete stagionale. Tutto nasce da Caprari che vede l’attaccante gialloblu inserirsi tra le file della difesa viola, lo serve e il n. 11 veronese insacca con un sinistro rasoterra alla destra di Terracciano.

I padroni di casa, rinvigoriti dal vantaggio, continuano la pressione e al 33’ Simeone ha l’occasione per poter raddoppiare. L’attaccante argentino conquista palla nella metà campo veronese e con un chirurgico lancio di 40 metri serve Lasagna che però non aggancia e la difesa toscana può recuperare con tutta tranquillità.

Il secondo tempo il Verona cerca di tenere le redini del gioco ma senza arrivare al raddoppio. La Fiorentina intanto cerca di alzare il ritmo per arrivare al pareggio e la prima occasione per il gli ospiti è sui piedi di Vlahovic che al 35’ ci prova di sinistro ma il suo tiro finisce alto. I viola non demordono e al 36’ pareggiano con Castrovilli che gira a rete di testa un cross di Terzic.

Il Verona, seppur decimato da infortuni e squalifiche trova finalmente il sorriso e conclude il girone di andata a 24 punti.

Molto soddisfatto mister Tudor: “Sono dispiaciuto per il gol di Castrovilli subito a pochi minuti dal termine della partita ma sono tuttavia soddisfatto della prova offerta dalla mia squadra. Siamo stati forse meno concreti del solito ma loro sono una squadra davvero in salute e Vlahovic è un attaccante di grande spessore. Sono particolarmente contento dei ragazzi della difesa che hanno degnamente sostituito gli assenti”.

“È stato un buon girone di andata e i 24 punti ottenuti sono certamente un grande risultato. È vero che ultimamente abbiamo avuto qualche giro a vuoto anche a causa dei tanti infortuni ma sono fiducioso per il futuro e credo che possiamo ancora migliorarci”.

HELLAS VERONA – FIORENTINA 1-1

Reti: 17′ pt Lasagna, 36′ st Castrovilli.

HELLAS VERONA (3-4-1-2): Montipò; Tameze, Casale, Sutalo; Faraoni, Ilic, Veloso (dal 1’st Bessa), Lazovic; Lasagna (dal 35’st Hongla), Caprari (dal 35’st Cancellieri); Simeone.

A disposizione: Pandur, Berardi, Cetin, Rüegg, Ragusa, Coppola.

Allenatore: Tudor.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti (dal 25’st Odriozola), Milenkovic, Igor, Terzic; Bonaventura (dal 1’st Castrovilli), Torreira, Duncan; Gonzalez, Vlahovic, Sottil (dal 18’st Saponara, dal 25′ st Callejon).

A disposizione: Rosati, Cerofolini, Martinez Quarta, Maleh, Pulgar, Benassi, Nastasic, Kokorin.

Allenatore: Italiano.

Arbitro: Doveri di Roma 1.

Assistenti: Di Iorio e Lanotte.

NOTE. Ammoniti: Tudor, Caprari, Ilic, Terzic.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!