Home Articoli Verona a picco, la Salernitana vince 2-1 ed espugna il Bentegodi

Verona a picco, la Salernitana vince 2-1 ed espugna il Bentegodi

Pubblicità
“Autospurgo

Ecco la sorpresa che non ti aspettavi. La Salernitana, ultima in campionato espugna il Bentegodi grazie ai gol di Djuric su rigore e Kastanos. A nulla serve il primo gol stagionale di Lazovic. È sicuramente la peggior partita di questo dall’inizio del torneo.

CRONACA
Il Verona cerca subito di fare la voce grossa e al 5’ il colpo di testa di Simeone viene deviato in calcio d’angolo. Si provano poi Ilic al 13’ e Lasagna al 20’ ma la porta difesa da Belec sembra stregata. La Salernitana è più concreta e alla prima vera occasione passa in vantaggio con Djuric su rigore per fallo sul Gondo.

Il Verona incassa la rete e sembra perdersi. Nella ripresa i gialloblu cercano il riscatto. La prima occasione è sui piedi di Barak che al 16’ cerca di rimettere in parità il risultato ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Passano solo due minuti e il Verona trova il pareggio con Lazovic, alla prima rete in campionato con un perfetto tiro a giro sul secondo palo.

La Salernitana non si scoraggia e con la spudoratezza di chi non ha nulla da perdere ritrova la fiducia e al 25’ ritorna in vantaggio grazie ad una punizione di Kastanos.

I gialloblu si gettano in avanti alla ricerca del pareggio. Ci provano prima Kalinic al 35’ e Barak al 41’ ma il risultato non cambia e il Verona deve alzare bandiera di fronte ad una squadra forse più motivata che ha cercato il risultato sino al termine.

DICHIARAZIONI
Amareggiato mister Tudor le cui considerazioni finali sono abbastanza chiare: “C’è tanta delusione per questa sconfitta. I ragazzi non erano quelli che ho visto di solito, sembravano stanchi, forse anche svuotati. È necessario resettare quanto accaduto, scordare questa partita. Dobbiamo tuttavia fare anche qualche riflessione sul modo in cui abbiamo subito le due reti. Ora è necessario rimetterci in carreggiata pensando alle prossime partite per tornare ad esprimere sul campo il nostro calcio”.

HELLAS VERONA – SALERNITANA 1-2
Rete: 29′ pt Djuric (Rig.), 18′ st Lazovic, 25′ st Kastanos.
HELLAS VERONA (3-4-2-1): Pandur; Ceccherini, Günter, Casale (dal 40’st Tameze); Depaoli (dal 14’st Barak), Ilic, Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone (dal 14’st Kalinic).
A disposizione: Chiesa, Kivila, Rüegg, Pierobon, Florio.
Allenatore: Igor Tudor.
SALERNITANA (3-5-2): Belec; Veseli (dal 40’st Kechrida), Gyomber, Gagliolo; Zortea (dal 27’st Delli Carri), Coulibaly (dal 31’st Capezzi), Di Tacchio, Kastanos, Jaroszynski; Gondo (dal 31’st Bonazzoli), Djuric.
A disposizione: Fiorillo, De Matteis, Schiavone, Cannavale, Motoc, Russo, Perrone.
Allenatore: Stefano Colantuono
Arbitro: Dionisi di L’Aquila.
Assistenti: Meli e Macaddino.

NOTEAmmoniti: Kastanos, Gyomber, Di Tacchio Espulso: Ilic.

Davide Caldelli

(Foto: Hellas Verona FC)


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia