Home Articoli Pressing delle regioni, “con il super green pass togliere sistema delle zone...

Pressing delle regioni, “con il super green pass togliere sistema delle zone a colori”

Pubblicità
“Autospurgo

I presidenti di regione continuano il pressing sul Cts e rilanciano una serie di proposte che potrebbero essere discusse nella prossima Conferenza delle Regioni. L’obiettivo è una semplificazione delle norme anti-Covid su quarantene, scuola e trasporti. Tra le richieste più discusse quella si superare le fasce dei colori, che assegnano restrizioni in base ai numeri su ospedalizzazioni e incidenza dei contagi.

“Il nostro è un intendimento di base – spiegano le Regioni – per garantire la massima possibilità di spostamento e la tutela delle attività economiche, evitando chiusure. Ed è una valutazione fatta alla luce dell’introduzione del Super Green pass nei diversi ambiti della vita sociale e lavorativa”.

Ecco le altre richieste arrivare dalle varie Commissioni delle Regioni: quella dei Trasporti chiede di alzare all’80% la capienza su bus e treni locali anche in zona arancione, invece dell’attuale 50%. Secondo i governatori, “con le scuole in presenza e il minor utilizzo dello smart working rispetto allo scorso anno, non si è in grado di portare studenti e lavoratori a scuola e sul posto di lavoro, vista l’attuale percentuale del 50%. Su questi aspetti – dicono – il Governo chieda al Comitato Tecnico Scientifico di esprimere un suo parere”.

In tutt’altra direzione va invece la Federazione nazionale degli ordini dei medici: “Non abbiamo bisogno di sconti, ma di interventi per ridurre la pressione sugli ospedali. Interventi che devono essere di carattere restrittivo per raffreddare la curva e allentare la pressione sulle strutture. Pensiamo a chiusure selettive”, dice il presidente Filippo Anelli.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!