Home Ambiente Veneto ‘Riciclone’, Zaia: “I numeri confermano che teniamo all’ambiente, primi in classifica...

Veneto ‘Riciclone’, Zaia: “I numeri confermano che teniamo all’ambiente, primi in classifica per la raccolta differenziata”

Pubblicità
“Autospurgo

“Il Veneto è la prima regione in classifica per la raccolta differenziata: garantisce un servizio ottimale nella gestione e nello smaltimento dei rifiuti ad un costo per i suoi cittadini nettamente inferiore rispetto a quello che devono affrontare i cittadini del resto d’Italia. Eppure c’è ancora qualche pessimista che, quando si parla di ambiente, critica, basandosi come al solito su opinioni e non su numeri e su studi che stabiliscono l’oggettività della situazione”.

Queste la parole del Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, alla lettura della relazione prodotta dall’Osservatorio Regionale sui Rifiuti di ARPAV, approvata oggi in Commissione, in cui emerge “l’eccellenza veneta come territorio attento alla cura e alla salubrità dell’ambiente e alla salute del suo popolo”.

“Il rapporto evidenzia – ha detto il Presidente – come stiamo andando nella direzione giusta in fatto di politiche di gestione dei rifiuti, sia per la raccolta differenziata dove il Veneto è al primo posto sia per il rifiuto indifferenziato, dove più di 400 comuni sono riusciti a raggiungere l’obiettivo del Piano regionale che prevede lo smaltimento inferiore a 100 Kg/abitante/annuo. E oltre ad aver centrato questo importante proposito, come al solito, noi veneti non ci fermiamo qui perché siamo abituati a gettare il cuore oltre l’ostacolo: ed ecco che il prossimo nuovo obiettivo sarà quello di puntare allo smaltimento di rifiuto indifferenziato a 80 Kg/abitante/annuo”.

“Un grazie va, pertanto, a quanti, in ambito regionale, pancia a terra, – ha concluso il Presidente – lavorano costantemente e con dedizione anche su questo fronte dell’ambiente e della sua tutela che va a garanzia della salute pubblica di oggi e di domani, regalando ai nostri giovani la prospettiva di un futuro migliore”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!