Home Articoli Cantieri stradali: chiusa via San Nazaro per verifiche su cedimeto fognario

Cantieri stradali: chiusa via San Nazaro per verifiche su cedimeto fognario

Pubblicità
“Autospurgo

Oggi e domani via San Nazaro sarà interamente chiusa al traffico. Ciò per consentire ad Acque Veronesi di verificare un cedimento della rete fognaria sulla via all’altezza di piazza Santa Toscana.

Un intervento urgente, per evitare che l’avvallamento peggiori e, soprattutto per verificarne le cause e ottenere tutte le informazioni utili per il risanamento del sottoservizio. Il cantiere nel weekend del 14 e 15 maggio è stato voluto per arrecare meno disagi ai cittadini nei giorni feraili.

Modifiche alla viabilità. La chiusura totale al traffico di via San Nazaro comporta le seguenti deviazioni. Per chi da Borgo Venezia è diretto verso il centro e la zona di Borgo Trento, l’alternativa suggerita è quella di percorrere via Volta per poi immettersi in via Giardino Giusti. Per chi arriva da est, invece, è valida la soluzione via Arduino e via Cantarane. Inalterata invece la viabilità in via XX Settembre, che resta a senso unico di marcia con la corsia preferenziale.

Mezzi pubblici. Gli autobus che normalmente percorrono via San Nazaro, sabato e domenica saranno deviati su percorsi alternativi. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili sul sito di Atv.

La necessità dell’intervento è stata illustrata oggi in municipio dall’assessore alle Strade. Presente il dirigente del settore Mobilità e Traffico Michele Fasoli. “Si è verificato un cedimento sulla rete fognaria in via San Nazaro, è indispensabile capirne le cause prima di agire sull’eventuale guasto- ha detto l’assessore-. Perciò interveniamo con urgenza, per evitare che la situazione peggiori. La scelta di aprire il cantiere nelle giornate di sabato e domenica va proprio in questa direzione. In questa fase è fondamentale intercettare il danno e la sua entità, dopodichè si provvederà a programmare i lavori necessari, che sicuramente saranno calendarizzati dopo la fine delle scuole”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!