Home Articoli Negrar, attivo il servizio di assistenza domiciliare per le persone fragili

Negrar, attivo il servizio di assistenza domiciliare per le persone fragili

Pubblicità
“Autospurgo

A Negrar di Valpolicella è attivo un Servizio di Assistenza domiciliare per aiutare le persone fragili e supportare le loro famiglie: si tratta di un “progetto di cura a domicilio” finalizzato a favorire la permanenza delle persone nella propria casa, evitando fino a quando possibile, ricoveri in strutture.

“Il Servizio, svolto prevalentemente presso l’abitazione della persona – dichiara l’assessore con delega alla Famiglia e Pari Opportunità, Franca Righetti – rientra nell’ambito di un approccio che ha l’obiettivo di mantenere e rafforzare le autonomie della persona non autosufficiente, o parzialmente autosufficiente, e sostenere la rete familiare che se ne prende cura. Attualmente il Servizio di Assistenza domiciliare è svolto da una cooperativa incaricata dal Comune”. 

L’assistenza domiciliare è fornita da operatori socio-sanitari qualificati per la cura e la supervisione dell’igiene personale, la mobilizzazione e l’addestramento all’utilizzo di ausili, la supervisione dell’igiene ambientale, accompagnamenti sanitari e socializzazione, segretariato sociale. 

“Per l’attivazione del servizio si contatta l’assistente sociale del Comune di Negrar di Valpolicella, che previa visita domiciliare, attiverà il progetto personalizzato concordato con la famiglia – spiega l’assessore Righetti – Il costo del servizio viene sostenuto prevalentemente dal Comune e in parte dalla persona, in base all’ISEE e alle condizioni sanitarie, familiari e ambientali”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!