Home Articoli Monte del Frà ottiene il Best of Wine Tourism 2023 per qualità...

Monte del Frà ottiene il Best of Wine Tourism 2023 per qualità e innovazione

Pubblicità
“Autospurgo

Monte del Frà si aggiudica il titolo di migliore azienda vinicola veronese per l’accoglienza enoturistica innovativa e di qualità. Il concorso indetto da Great Wine Capitals Global Network, rete delle Capitali mondiali del vino, ha riconosciuto all’azienda della famiglia Bonomo di Sommacampagna l’originale proposta enoturistica.

A motivare l’attribuzione del riconoscimento, consegnato giovedì 13 ottobre nella sede della Camera di Commercio di Verona, è stato il “ricco ventaglio di proposte all’insegna dello sport, della natura e della convivialità, che offrono all’enoturista l’opportunità di scoprire la cantina e il territorio in modo autentico e sostenibile”. Monte del Frà offre infatti un’ampia scelta di esperienze da vivere in cantina o tra le vigne.

Tra le attività si distinguono: la degustazione multisensoriale, l’assaggio alla cieca e la proposta del wine yoga, disciplina di cui è ambasciatore in Italia dal 2019, definita dall’ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo, tra i nuovi trend del settore.Per tutto il mese di ottobre le sale della cantina ospiteranno inoltre un’esposizione temporanea per promuovere gli artisti italiani, creando un connubio tra arte e vino.

“Aver ottenuto il Best of Wine Tourism per la qualità e l’originalità della nostra offerta enoturistica è un riconoscimento che ci rende orgogliosi e indica che siamo sulla strada giusta – dichiara Silvia Bonomo, responsabile accoglienza di Monte del Frà – Le nostre porte sono sempre aperte per visitatori, amanti del vino, gruppi di amici e famiglie: ci piace individuare per ciascuno la proposta più adatta, dalle esperienze in cantina come degustazioni multisensoriali, percorsi di abbinamenti gastronomici e visite guidate, alle attività all’aperto durante la bella stagione, con vista sui nostri vigneti nel territorio del Custoza”.

A indire annualmente il concorso per la promozione internazionale dell’enoturismo è Great Wine Capitals Global Network, la rete che dal 1999 riunisce le grandi capitali del vino nel mondo e che si pone come obiettivo lo sviluppo e la reciproca promozione del turismo del vino dentro e fuori i confini territoriali. Ciascun vincitore delle sette categorie parteciperà poi alla selezione internazionale, che si terrà durante la conferenza annuale ed eleggerà un Global Winner per ciascuna di esse.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!