Home Articoli Bosco Chiesanuova: il venerdì trasporto gratuito per i cittadini over 65 verso...

Bosco Chiesanuova: il venerdì trasporto gratuito per i cittadini over 65 verso il centro del paese

Pubblicità
“Autospurgo

Da oggi, ogni venerdì mattina un pulmino farà tappa nelle diverse frazioni per accompagnare, gratuitamente, i cittadini over 65 che ne fanno richiesta fino in centro a Bosco Chiesanuova.

Il progetto è finanziato da un bando del 2021 della Regione Veneto per la “Promozione e valorizzazione dell’invecchiamento attivo”, come spiega Lorenza Corradi, Assessore con delega alle Politiche Sociali del Comune di Bosco Chiesanuova: “L’iniziativa è parte del più ampio progetto “Argento Vivo” che ha come finalità la definizione di azioni di “vicinato solidale” per contrastare l’isolamento sociale che, dalla primavera scorsa, ha per destinatari circa 50 anziani dell’alta Lessinia over 65 anni. Riuscirci, significherà far star meglio i nostri anziani e, al contempo, arricchirci grazie al loro bagaglio culturale e di esperienze”.

Il percorso d’andata prevede una prima fermata a Lughezzano, in Piazza Chiesa, alle 8.30, la successiva ad Arzerè alle 8.40 in Piazza Chiesa, quindi una sosta in Località Costa alle 8.45 davanti all’autofficina. Il pulmino comunale raggiungerà dunque la popolosa frazione di Corbiolo, alle 8.50, con sosta in Piazza 5 Corti, per arrivare a Bosco Chiesanuova alle 9.00 con fermata alle Scuole – Chiesa di S. Margherita. Da lì, il mezzo proseguirà verso l’ultima fermata nella frazione di Valdiporro con sosta in Piazza della Chiesa alle 9.10. Eventuali altre fermate potranno essere attivate su richiesta. Oltre al trasporto gratuito con lo scopo di favorire l’accessibilità ai luoghi di aggregazione del paese, è previsto un punto di ristoro e di incontro dove coltivare le relazioni sociali, dalle ore 9 alle ore 12, nella Sala delle Associazioni, sotto gli ambulatori medici, con entrata di fronte ai campi da bocce, in Piazzetta Suor Maria Giuseppa Scandola. L’appuntamento per il rientro a casa è alle ore 11.30 di fronte alla Sala delle Associazioni.

L’indice di vecchiaia di Bosco Chiesanuova è in continuo aumento: è passato dal 120 registrato nel 2002 al 174,6 del 2020 che equivale a 174 anziani ogni 100 giovani. Nel complesso, gli abitanti over 65 sono passati da 574 nel 2002 a 814 nel 2020, innalzando l’età media del Comune da 40 a 45,5 anni. A questo, si aggiungono le caratteristiche particolari del territorio che aumentano le difficoltà di spostamento e di aggregazione sociale, soprattutto nei casi di mobilità fisica ridotta, assenza di mezzo di locomozione di proprietà e di reti familiari. In un’ottica di welfare di comunità, il progetto “Argento Vivo” nasce per intercettare le solitudini e le fragilità dell’anziano.

“Durante la mattinata del venerdì, gli utenti del servizio potranno usufruire dei servizi presenti in centro, dal mercato agli uffici comunali, dal servizio prelievi ai medici di medicina generale, dai negozi al piacere di bere un caffè o un the caldo in compagnia –dichiara il Sindaco del Comune di Bosco Chiesanuova, Claudio Melotti –. L’intenzione dell’Amministrazione è di continuare il servizio con l’impiego di fondi comunali, oltre il termine naturale della progettualità con la Regione che si esaurirà in primavera, introducendo anche qualche variazione in funzione delle richieste che si presenteranno”.

Il servizio di trasporto gratuito sarà attivo tutti i venerdì mattina dal 21 ottobre fino alla scadenza del progetto regionale, ad aprile 2023, e disponibile su prenotazione telefonando allo 045 6780628 dalle 8 alle 13.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!