Home Articoli Sassuolo-Verona termina 2-1, sesto ko di fila per i gialloblù

Sassuolo-Verona termina 2-1, sesto ko di fila per i gialloblù

Pubblicità
“Autospurgo

Nel posticipo dell’11^ giornata della Serie A TIM i gialloblù sono stati superati dal Sassuolo 2-1. All’iniziale vantaggio firmato da Ceccherini, i neroverdi hanno risposto con Laurientè e Frattesi.

Venendo alla cronaca, i gialloblù spingono da subito forte sull’acceleratore e infatti, dopo appena 2’ giri d’orologio’, sbloccano il match: Ceccherini, da posizione defilata, crossa verso il cuore dell’area, Henry non riesce a raggiungere il pallone che si deposita direttamente sul in porta.

Nemmeno un minuto più tardi è Tameze a cercare il gol. Il numero 61 è abile a smarcarsi per poi calciare in diagonale sfiorando il montante alla destra di Consigli.

Il Sassuolo risponde alla mezz’ora e trova il gol dell’1-1 ad opera di Laurientè, protagonista di un’azione personale che lo vede entrare in area dalla sinistra per poi aprire il piatto del piede destro e superare Montipò sul palo più lontano.

L’Hellas non ci sta e al 41’ trova il gol del vantaggio: Kallon crossa alla perfezione verso il limite dell’area pescando capitan Veloso, il quale calcia a botta sicura infilando il 2-1. Il gol viene però annullato a causa della del fuorigioco fischiato a Kallon, scattato in posizione irregolare dopo la verticalizzazione di Faraoni.

Un minuto più tardi è Faraoni a rendersi pericoloso, quando – una volta arrivato sul fondo – crossa dalle parte opposta per Depaoli, che per pochi centimetri sfiora la battuta a rete di testa.

Nella ripresa il primo a mettersi in luce è proprio Faraoni, decisivo al 55’ nell’avventarsi sulla conclusione di Frattesi diretta in porta e respingere il pallone.

Al 64’ il Sassuolo va vicino al vantaggio colpendo il palo con Toljan, mentre nell’azione successiva Faraoni crea apprensione alla difesa neroverde inseguendo un pallone in profondità, sul quale Erlic interviene sfiorando l’autorete.

Cinque minuti più tardi arriva l’occasione più nitida per i gialloblù di siglare il nuovo vantaggio: Frattesi, nel tentativo di difendere su Faraoni, devia il pallone sulla traversa, sulla respinta arrivano in ordine Lasagna e di nuovo Faraoni, che non trovano lo specchio della porta.

Il Sassuolo passa quindi in vantaggio al 74’ grazie a Frattesi, che si avventa sul primo palo e trasforma in rete il cross di Traorè.

Nel finale arrivano altre due grandi occasioni da rete, prima per il Sassuolo con Pinamonti, che calcia di poco sul fondo all’88’, e quindi per il Verona con Lasagna, che al 90′ trova tra e sé e il gol del possibile pareggio la parata di Consigli.

I gialloblù torneranno in campo lunedì 31 ottobre, alle ore 20.45, dove allo stadio ‘Bentegodi’ affronteranno la Roma nella 12^ giornata della Serie A TIM.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!