Home Articoli Villafranca, piano asfalti: investimento da 450mila euro, dalla prossima settimana al via...

Villafranca, piano asfalti: investimento da 450mila euro, dalla prossima settimana al via i lavori

Pubblicità
“Autospurgo

“I lavori su via Prina partiranno martedì 8 novembre. È già stata emessa l’ordinanza che prevede una modifica della viabilità di via Prina, eccetto per i residenti,  con chiusura al traffico, divieto di sosta con rimozione forzata dei mezzi e deviazione del trafficio in via Magenta e via dei Colli. Le misure interesseranno anche i mezzi ATV”, spiega l’Assessore ai lavori pubblici di Villafranca Francesco Arduini.

Il manto stradale verrà interamente asfaltato e realizzato un bynder da 7 centimetri. In base alle temperature si deciderà poi se proseguire con le vie seguenti o se rinviare le lavorazioni alla primavera, intorno ai primi di marzo, quando le temperature lo consentiranno.

Si tratta di interventi molto attesi dalla comunità, soprattutto quello in via Prina, via Roma e via Rensi, in quanto si è provveduto precedentemente a sistemare tutti i sottoservizi (acqua, luce gas) e, dopo un periodo naturale di assestamento, si può provvedere alla sistemazione delle strade.”

Il Sindaco Roberto Dall’Oca precisa che “nonostante difficoltà per i problemi dovuti ai rincari, al caro-bollette e al taglio di 600.000 euro proprio sugli asfalti, l’Amministrazione ha voluto porre una particolare attenzione alla sistemazione delle strade, andando a completare progettualità avviate, infatti abbiamo dato prosecuzione al tratto degli asfalti di Rosegaferro, al completamento dei lavori fatti al Castello con i marciapiedi di via Roma e via Rensi e ora il completamento della viabilità in via Prina, dopo i recenti lavori fatti su via Custoza. In via Prina verrà anche sistemata la segnaletica orizzontale”.

“Con gli uffici sono state prese in considerazione le segnalazioni pervenute dai cittadini e dagli amministratori per dare risposte significative e mantenere il livello delle nostre strade sempre efficiente. Dopo investimenti di circa 2 milioni e mezzo di euro, rimane ancora molto da fare in un territorio che conta 200 km di strade comunali. L’emergenza della crisi energetica ha distolto enormi somme alla programmazione ma mai è mancata l’attenzione sul tema”, chiude il sindaco.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!