Home Articoli Dalla Regione un bando per incentivare ricerca e sviluppo nelle imprese in...

Dalla Regione un bando per incentivare ricerca e sviluppo nelle imprese in ambito salute e benessere

Pubblicità
“Autospurgo

La Giunta regionale ha approvato il bando da 4 milioni di euro rivolto ad imprese venete, per incentivare progetti ed interventi di ricerca e sviluppo nelle tematiche della salute e del benessere.

“Con questo bando diamo attuazione alla delibera del CIPESS, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e lo Sviluppo Sostenibile, con la quale nel 2021 sono state stanziate le risorse per il finanziamento di 12 interventi della Regione Veneto – riferisce l’assessore allo Sviluppo Economico, Roberto Marcato -. Tra questi rientra anche quello denominato ‘Sostegno a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale’ che, con risorse messe a disposizione dalla Regione tramite il Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC), sosterrà attività di ricerca e sviluppo nelle tematiche della salute e del benessere riferite a specifiche traiettorie tecnologiche, definite anche nella Strategia di Specializzazione Intelligente (S3) della Regione del Veneto 2021 – 2027”.

“I progetti finanziabili presentati dalle imprese, di qualsiasi dimensione, potranno prevedere il coinvolgimento del mondo della ricerca, al fine di avviare una collaborazione effettiva e uno scambio di conoscenze e tecnologie utili al conseguimento dell’obbiettivo, con un focus su salute e benessere – specifica Marcato -. Si tratta di una collaborazione che in più occasioni si è dimostrata vincente e ci ha permesso di sviluppare un ‘modello veneto’ altamente competitivo ed innovativo nell’ambito imprenditoriale”.

Il sostegno economico è calcolato sulla spesa effettivamente ammessa ed è concesso nella forma di sovvenzione a fondo perduto, determinata dalla dimensione dell’impresa richiedente. Gli interventi ammissibili riguardano nello specifico la ricerca industriale, lo sviluppo sperimentale e la ricerca applicata e la spesa di ciascun progetto deve essere compresa tra i 75.000,00 e i 200.000,00 euro.

La domanda di sostegno potrà essere presentata a partire dal 17 gennaio 2023 e dovrà essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU) della Regione, la cui pagina dedicata è raggiungibile al seguente link: http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu.

La gestione degli interventi sarà a cura di AVEPA, che garantirà la valutazione delle domande di sostegno, il finanziamento delle domande ammesse e le procedure amministrative correlate tramite una sua commissione tecnica.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia