Home Articoli Amia, Marco Burato è il nuovo vicepresidente

Amia, Marco Burato è il nuovo vicepresidente

Pubblicità
“Autospurgo

Si è svolta ieri, lunedì 30 gennaio, la riunione del Consiglio di amministrazione di Amia. Durante la seduta, dove erano presenti il presidente Bruno Tacchella, il direttore Ennio Cozzolotto e i consiglieri di amministrazione, è stata formalizzata la nomina del nuovo vicepresidente della società, Marco Burato.

Indicato dall’Amministrazione Comunale, nominato dall’Assemblea dei Soci di Amia (Agsm) lo scorso 12 gennaio, già consigliere comunale di Verona ed ex consigliere di Agsm, Burato si insedia ufficialmente come numero 2 di Amia, prendendo il posto di Alberto Padovani, nominato nei mesi scorsi presidente della Quarta circoscrizione.

L’attuale Cda resterà in carica fino all’espletamento definitivo dell’iter burocratico che porterà la società verso la nuova struttura in house, di intera proprietà del Comune di Verona.

“Ringrazio l’Assemblea dei Soci per la prestigiosa nomina e per la fiducia. Una nomina che avviene tra l’altro in un particolare periodo di profonda trasformazione di Amia e di fondamentale importanza per i futuri assetti, strategie, investimenti ed obiettivi della società – ha commentato Burato -. Prosegue quindi il percorso verso l’in-house, un iter complesso, ma che ci auguriamo possa garantire in tempi brevi un servizio sempre più capillare ed ottimale. Con l’attuale Cda ed in sinergia con l’Amministrazione cercherò di assicurare il mio impegno in un settore, come quello dei rifiuti, di strategica importanza per il nostro ambiente e territorio. Amia rappresenta infatti il biglietto da visita di Verona, ed è quindi un nostro dovere assicurare a turisti, visitatori e residenti, un servizio sempre al passo con i tempi ed il più possibile efficiente”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Redazione
Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia