Home Articoli Ricercato da novembre è stato trovato in un B&B con 42 grammi...

Ricercato da novembre è stato trovato in un B&B con 42 grammi di eroina: tunisino arrestato dai Carabinieri

carabinieri
Pubblicità
“Autospurgo

Qualche giorno fa, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Verona hanno arrestato un uomo gravato da un ordine di esecuzione per la carcerazione, come disposto da provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica di Verona. 

L’uomo, 43enne, tunisino senza fissa dimora, era ricercato dallo scorso novembre poiché condannato dal locale Tribunale ad una pena di 3 anni e 8 mesi di reclusione, oltre che a 6.200 euro di multa per i reati di “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio” e “resistenza a pubblico ufficiale”.

La scorsa mattina, attorno alle ore 12, nel corso di un quotidiano servizio perlustrativo in città, i militari dell’Arma sono riusciti ad intercettarlo e a fermarlo immediatamente mentre si trovava da solo appena fuori dall’affittacamere in cui stava alloggiando da qualche giorno. Nel corso del controllo, proprio nella sua camera del B&B i Carabinieri hanno poi rinvenuto 42 grammi di eroina, un bilancino di precisione e 840 euro in banconote ritenute provento di pregressa attività illecita.

Il tunisino, su cui già gravava un ordine di esecuzione per la carcerazione, è stato perciò arrestato in flagranza del reato di “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio” ed è stato poi condotto nel carcere di Montorio, dove dovrà scontare la pena della reclusione e della multa per i precedenti reati per i quali era stato condannato con sentenza dello scorso novembre.

Da una verifica dei registri dell’affittacamere è inoltre emerso che il tunisino si trovava lì alloggiato clandestinamente, senza cioè aver fornito i propri documenti d’identità all’albergatrice che è stata perciò denunciata all’autorità giudiziaria, oltre che per aver omesso la dovuta comunicazione in Questura circa le generalità dei clienti; tutti obblighi previsti dall’art. 109 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza in capo ai preposti alla conduzione di una qualsiasi struttura recettizia.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!