Home Articoli Mozzecane: Ater punta sul rinnovamento energetico e sismico, ristrutturato il complesso di...

Mozzecane: Ater punta sul rinnovamento energetico e sismico, ristrutturato il complesso di via San Lorenzo

Pubblicità
“Autospurgo

È stato completamente ristrutturato, grazie all’ottenimento del Sismabonus e  del Superbonus 110%, il complesso edilizio residenziale, in via San Lorenzo, n.  1, a Mozzecane. 

“Un intervento importante – dichiara soddisfatto il presidente Matteo Mattuzzi-,  a conferma del grande lavoro tecnico e operativo, che tutto il personale di  ATER sta svolgendo, per rinnovare dal punto di vista energetico e sismico gran parte degli immobili di proprietà. A questo proposito, a breve, partiranno anche  i lavori di riqualificazione di altri diciotto appartamenti, in via Quartieri, a  Mozzecane”. 

In via San Lorenzo, sono quattordici, di cui dodici di proprietà di ATER, gli  alloggi riqualificati dal punto di vista edilizio, energetico e sismico, per un  importo totale di 1.900.000 euro. Sei mesi di lavorazioni che hanno permesso  di efficientare gli appartamenti portandoli dalla classe energetica F alla B. 

“Questi interventi – specifica il sindaco di Mozzecane, Mauro Martelli – sono  preziosi per il nostro territorio perché riqualificano, non solo le unità abitative  residenziali, ma anche tutto il quartiere. Ringrazio il consigliere regionale  Tomas Piccinini e il presidente di ATER Matteo Mattuzzi, per l’efficace lavoro  svolto nella nostra zona, a conferma dell’importante sinergia che si è creata tra  Amministrazione, ATER e Regione Veneto”. 

Le lavorazioni di riqualificazione edilizia ed efficientamento energetico hanno  interessato: le facciate con la posa del cappotto isolante, la tinteggiatura e la  sostituzione dei serramenti esterni; il tetto con il rifacimento della copertura, la  posa di degli isolanti termici e la sostituzione delle vecchie caditoie per l’acqua  piovana con nuove lattonerie e gli impianti termici di riscaldamento mediante  la sostituzione delle caldaie esistenti a vantaggio di impianti di nuova  generazione. È stata eseguita, inoltre, anche la riqualificazione delle aree  pertinenziali esterne, con interventi di bonifica della copertura in cemento  amianto dei posti auto e il rifacimento della recinzione esterna.

“Questi interventi – conclude Mattuzzi – sottolineano l’impegno del Consiglio di  Amministrazione verso la sostenibilità ambientale e il miglioramento  energetico. Siamo consapevoli, dunque, che dobbiamo lasciare un segno  positivo affinché si favorisca la riduzione delle emissioni carboniche in  atmosfera per garantire, non solo il miglioramento della qualità dell’aria, ma  anche la diminuzione dei costi in bolletta per gli inquilini”. 


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia