Home Articoli Concerto con le canzoni di “Lucio&Lucio” per la raccolta fondi di Alzheimer...

Concerto con le canzoni di “Lucio&Lucio” per la raccolta fondi di Alzheimer Verona

Pubblicità
“Autospurgo

Da 25 anni l’Associazione Alzheimer Verona svolge un’attività fondamentale in questo senso, a supporto dei malati e dei loro cari. Attività che hanno però bisogno di fondi per essere portare avanti, nonostante il lavoro dei numerosi volontari che  collaborano con l’associazione. 

Il concerto benefico in programma martedì 16 maggio al teatro Camploy ha proprio questo obiettivo, dare linfa alle  numerose attività gratuite che l’Associazione offre quotidianamente, nei suoi 17 “Centri Sollievo”, a centinaia di famiglie in un periodo di grave difficoltà nel reperire contributi e sostegni economici, oltre a quello di sensibilizzare la cittadinanza sulle delicatissime tematiche legate alle demenze e alla fragilità degli anziani. La musica, strumento fondamentale nelle attività di riabilitazione cognitiva con gli anziani, sarà ancora una volta un mezzo per veicolare un importante messaggio: anche le persone con demenza hanno diritto al rispetto e alla dignità come ogni altro cittadino.

Per l’occasione è stato scelto il tributo ai cantautori Dalla e Battisti grazie al gruppo MOVIETRIO in uno spettacolo intitolato ‘Lucio&Lucio”.

Un concerto che vuole celebrare due grandi artisti italiani, che quest’anno avrebbero compiuto 80 anni, attraverso un Trio innovativo nella scena musicale italiana: una fusione di suoni e atmosfere proposta con raffinatezza e originalità, un’unione di personalità umane e artistiche che lascia il segno nel cuore di chi ascolta.

“I cittadini devono sapere che senza l’aiuto di tutti questi servizi e attività potrebbero venire meno – ha detto l’assessora alle Politiche sociali Luisa Ceni-. Ecco perché è importante la partecipazione allo spettacolo benefico, che offre tra l’altro una proposta artistica di grande qualità”.

Presenti in conferenza stampa la presidente dell’Associazione Alzheimer Verona Maria Grazia Ferrari con il volontario Mario Guidorizzi, il consigliere del CSV Verona Maurizio Corazza e Loris Zanon tra i promotori dell’iniziativa.

L’evento è co-organizzato con il Comune di Verona e gode del patrocinio di ULSS 9 Scaligera, Centro di Servizio per il Volontariato di Verona, Pastorale delle Salute della Diocesi di Verona e Federfarma.

Inoltre hanno generosamente contributo all’iniziativa AMIA, Anteas Provinciale di Verona, Istituto di bellezza Anthos e l’azienda Pronext.

Il costo dell’ingresso sarà di euro 20 (compresa la prevendita) e i biglietti sono acquistabili nella sede di Piazza Santo Spirito, 13 a Verona, online su Eventbrite o in Teatro la sera dello spettacolo se ancora disponibili (per evitare la ressa il giorno dell’evento si raccomanda la prevendita o in caso di arrivare con largo anticipo per l’acquisto la sera stessa).

Allegati:


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Redazione
Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia