Home Articoli Mondo dell’imprenditoria in lutto: addio a Giordano Riello, padre dei climatizzatori in...

Mondo dell’imprenditoria in lutto: addio a Giordano Riello, padre dei climatizzatori in Italia

Pubblicità
“Autospurgo

Si è spento a 97 anni nella sua casa di Porto di Legnago (Verona) l’imprenditore Giordano Riello. Uomo cresciuto in una delle grandi famiglie che hanno segnato la storia dell’industria veneta e italiana, che è riuscito a rivoluzionare il mercato internazionale della climatizzazione plasmando nel 1961 dal nulla l’Aermec di Bevilacqua, capofila di un gruppo che raggruppa oggi cinque aziende con più di 1.700 addetti e ricavi per oltre 500 milioni di euro.

L’ Aermec può essere considerata uno dei primi produttori di condizionatori in Europa, ma l’ingegner Giordano Riello, ultimo rappresentante di una blasonata stirpe di industriali alla maniera di Marzotto, Olivetti e Zanussi, è stato un instancabile frullatore di idee e progetti. Fedele alla ricetta tramandatagli dal nonno Ettore, che ai primi del Novecento diede vita a Porto di Legnago alla prima officina diventata nel tempo la roccaforte dei bruciatori.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Redazione
Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia