Home Articoli Filovia, in partenza i cantieri in Borgo Roma, Borgo Venezia e San...

Filovia, in partenza i cantieri in Borgo Roma, Borgo Venezia e San Michele

Pubblicità
“Autospurgo

Dopo l’accordo con la Banca Europea per gli Investimenti che assicura la totale bancabilità dell’opera Filovia, approfittando della chiusura delle scuole e del minor flusso di traffico estivo, AMT3 spinge sull’acceleratore e predispone nuovi cantieri periferici. Tre le zone di sviluppo dove i lavori entreranno nel vivo.

BORGO ROMA

Si inizia tra dieci giorni con un doppio intervento, uno più lungo, l’altro decisamente più veloce: nel dettaglio sono previsti circa dieci mesi di cantiere a Santa Teresa-Viale del Commercio, dove insisterà la realizzazione del canale stradale con palificata di trazione senza causare particolari disagi alla circolazione, che sarà possibile, seppur a sezione ristretta, nel doppio senso di marcia; tempi previsti dei lavori, dal primo luglio a fine maggio del nuovo anno. Decisamente più rapido, cinque giorni dal tre al sette luglio, l’intervento in via Giuliari e via Tunisi, dove il rifacimento della pavimentazione non influirà sulla circolazione in entrambi i sensi di marcia, azzerando di fatto le difficoltà di spostamento.

Serviranno invece quattro settimane in via Comacchio, dove per tutto il prossimo mese è programmato il rifacimento del manto stradale e la realizzazione della banchina di fermata. Banchina che in agosto verrà costruita anche in via Scuderlando, precedente la lavorazione stradale in viale delle Nazioni, a sud del sovrapasso all’autostrada, il cui intervento inizierà a settembre e si concluderà con i primissimi giorni di novembre.

BORGO VENEZIA E SAN MICHELE

Indolore il cantiere di Borgo Venezia, in via Girolamo dalla Corte, dove dal dieci al quattordici luglio gli operai saranno impegnati nel rifacimento della pavimentazione; anche qui i lavori non causeranno grossi problemi, con il normale flusso delle autovetture che verrà sempre assicurato. Identico intervento in via Fedeli, San Michele, dove sono previsti sessanta giorni di cantiere, dal 12 luglio al 9 settembre.

“L’accordo con BEI – sottolinea il Presidente di AMT3 Ing. Mazza – è focale per la completa pianificazione di tutti i cantieri che via via sorgeranno in città. Rispettando il cronoprogramma, con la primavera del 2026 Verona sarà attraversata dalle quattro linee previste della Filovia che permetteranno a chiunque di spostarsi facilmente e in autonomia. Ricordo, per una completa condivisione della dislocazione dei lavori, che su www.filoviaverona.it è a disposizione la mappa aggiornata con date e semplici ma efficaci descrizioni dei punti più o meno critici per gli spostamenti”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!