Home Non ghe semo Semo alle asse

Semo alle asse

Pubblicità
“Autospurgo

Verona la piccola Venezia, no non è una provocazione. Questa mattina i Veronesi si sono risvegliati in quella che più che una città sembrava una palude. Strade allagate e tombini rigonfi d’acqua dai quali fanno capolini erbacce e sporco. Verona si merita di meglio. Nessuno vuole banalizzare, le piogge sono state intense nella notte e sono proseguite anche la mattina, con grandine e vento che hanno causato ingenti danni soprattutto in Provincia.

Ma per una città che dovrebbe essere tra i fiori all’occhiello della nostra Regione non si fa abbastanza, e non parliamo solo della periferia, ma anche nel cuore del centro storico. E le immagini lo dimostrano con Castel Vecchio e Porta Palio affogate.

E quindi godiamoci il fascino di queste pozze d’acqua diventate ormai una laguna, ma attenti a non finirci dentro.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia