Home Articoli Bozza (FI): “Figuraccia dell’Amministrazione sulla Stella, prima era un no, dopo le...

Bozza (FI): “Figuraccia dell’Amministrazione sulla Stella, prima era un no, dopo le proteste un forse”

VENEZIA 08-10-2020.FOTOATTUALITA'. PALAZZO FERRO FINI.CONSIGLIO REGIONALE . RITRATTI DEI NUOVI CONSIGLIERI REGIONALI.NELLA FOTO:ALBERTO BOZZA.
Pubblicità
“Autospurgo

Il consigliere comunale e regionale di Forza Italia Alberto Bozza dice: “L’amministrazione Tommasi è in confusione. Il caso della stella di Natale è emblematico: prima aveva detto no, decidendo che dopo 40 anni non si sarebbe più installata e adducendo difficoltà tecniche dopo l’incidente dell’anno scorso; ora però, solo grazie all’iniziativa meritoria di un’impresa che si è offerta di ripararla, si scopre l’acqua calda e cioè che ci sono i tempi per sistemarla e montarla. E così improvvisamente Tommasi e i suoi potrebbero riaprire la partita, ma solo perché hanno preso atto della scelleratezza e dell’impopolarità della loro decisione, e grazie alla protesta delle minoranze e di tantissimi cittadini”. 

Bozza sottolinea: “Questo, al momento parziale, dietrofront dimostra in primis che Sindaco e assessori non conoscono il cuore e i sentimenti della città che amministrano, come se vivessero in una bolla, atteggiamento snobistico e altezzoso, molto caro alla sinistra che storce il naso e deride le tradizioni popolari. Parallelamente confermano la loro impreparazione, improvvisazione e approssimazione. Per svegliare l’amministrazione dal torpore e dall’inerzia doveva arrivare un privato. Le soluzioni ai problemi di Verona le stanno trovando i cittadini veronesi, assurdo”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!