Home Articoli ENAC Veneto e ATV insieme con un corso IFTS per formare nuovi...

ENAC Veneto e ATV insieme con un corso IFTS per formare nuovi conducenti di autobus

Pubblicità
“Autospurgo

Posti limitati e concrete opportunità di assunzione per la seconda edizione del corso IFTS “Conducente di Autobus” fortemente sostenuto da ATV, in qualità di azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico a Verona e provincia, e organizzato da Fondazione ENAC Veneto CFP Canossiano.

Il corso IFTS “Conducente di Autobus” attuato da ENAC Veneto in collaborazione con ATV è gratuito, grazie al finanziamento della Regione Veneto e garantisce l’ottenimento del certificato di Specializzazione Tecnica Superiore.

Il percorso prevede 400 ore di formazione propedeutiche al conseguimento delle patenti di categoria E + D e all’abilitazione al trasporto pubblico di passeggeri (CQC) e 400 ore di stage in ATV, alla ricerca di personale qualificato.

«Dopo il successo della prima edizione che ha fatto da apripista nella nostra regione ed in Italia con il 100% di occupati, ENAC Veneto rinnova la partnership con ATV per facilitare il raccordo tra ricerca e offerta di lavoro, attraverso proposte formative ad alta specializzazione progettato con l’azienda— dichiara il Direttore Generale di ENAC Veneto, Matteo Roncarà — Il corso ha un taglio molto pratico, sia nella fase d’aula, con formatori che provengono dal mondo dell’impresa, sia in virtù delle 400 ore di tirocinio in azienda che preparano gli iscritti ad entrare con più esperienza e prima nel mondo del lavoro».

Il trasporto pubblico è un fattore decisivo nel processo verso la mobilità sostenibile ma secondo le stime mancherebbero nell’immediato almeno 5000 autisti soprattutto al centro-nord.

Il progetto ha quindi l’obiettivo di formare la figura professionale del conducente d’autobus mirando all’inserimento immediato degli allievi nell’organico di ATV, come sottolinea il Presidente Massimo Bettarello:  «Il reperimento di personale di guida è oggi una delle esigenze prioritarie delle aziende di trasporto pubblico, una vera e propria emergenza che riguarda l’intero settore, ma che si fa sentire in modo particolare nelle città come Verona dove più forte è la concorrenza della logistica. In ATV in effetti stiamo soffrendo in modo significativo di questa carenza, con ripercussioni sul livello di servizio. Abbiamo la necessità di inserire in organico almeno 60-70 nuovi autisti e cerchiamo personale adeguatamente specializzato, formato dal punto di vista tecnico ma anche motivato per relazionarsi con un pubblico eterogeneo qual è quello del TPL. E’ una sfida difficile ma proprio per questo abbiamo promosso e fortemente sostenuto questa iniziativa di formazione, che rappresenta una concreta opportunità di sbocco professionale qualificato per molti giovani ed un canale ormai imprescindibile per le aziende di trasporto pubblico come la nostra. Registriamo anche positivamente il venir meno del vincolo della cittadinanza comunitaria per le assunzioni di autisti da parte delle aziende di trasporto pubblico, previsto da un recente decreto, provvedimento che amplierà la platea dei possibili interessati ad entrare nei nostri organici. Ora promuoveremo anche degli incontri con le comunità straniere per informare su questa opportunità”.  

ATV, che accoglierà in stage gli iscritti, è inoltre disponibile a cofinanziare l’esame per la patente di guida per i partecipanti che al termine del percorso saranno disponibili all’assunzione.

“Grazie a questo progetto – evidenzia il direttore generale di ATV, Stefano Zaninelli – disponiamo oggi di un canale di reclutamento che ha già dato risposte importanti. L’anno scorso infatti, in occasione della prima edizione, abbiamo coperto tutti i posti disponibili e su 16 partecipanti, una decina sono entrati in azienda e sono tuttora con noi. Auspichiamo quindi che questa nuova edizione possa avere un riscontro ancora maggiore. Il valore aggiunto del corso IFTS è quello di offrire una disponibilità continuativa di personale qualificato con cui far fronte al turn over dei pensionamenti. Nel contempo si favorisce la formazione di un rapporto stretto con il territorio valorizzando l’attrattiva di questa professione che è sicura, appagante e socialmente stimolante ma che presenta barriere di accesso importanti, soprattutto per i costi elevati e i tempi lunghi del conseguimento delle patenti superiori. Il corso IFTS offre una risposta efficace proprio a queste esigenze”.

Il percorso partirà il 30 novembre e terminerà indicativamente nel mese di maggio 2024, si terrà, in parte, presso una scuola guida di Verona (individuata attraverso apposito bando di gara), in parte presso le aule formative di ENAC Veneto, in Via S. Giuseppe, 11 a Verona.

I dettagli del percorso sono disponibili sul sito di ENAC Veneto al seguente link

Conducente di BUS Corso Gratuito a VERONA | ENAC Veneto

Il bando per il corso “Tecniche per la conduzione di mezzi per il trasporto pubblico locale” è rivolto a 16 persone con età minima 21 anni, in possesso di diploma professionale tecnico, di patente B e di certificato anamnestico rilasciato dal Medico di Base per il conseguimento della patente D. Solo secondariamente saranno ammessi anche soggetti in possesso di diploma di stato o dell’ammissione al 5° anno dei percorsi liceali.

Le iscrizioni terminano alle ore 13:00 del 13 novembre.

Per informazioni: verona@enacveneto.it045 9209989.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia