Home Articoli Era nel mirino dei Carabinieri già da diversi giorni: pregiudicato 47enne arrestato...

Era nel mirino dei Carabinieri già da diversi giorni: pregiudicato 47enne arrestato per rapina e resistenza

Pubblicità
“Autospurgo

Nel pomeriggio di sabato ultimo scorso, i Carabinieri della Radiomobile di Verona, mentre stavano attuando un controllo del territorio, sono stati allertati da alcuni dipendenti dell’Esselunga di Corso Milano che chiedevano aiuto poiché un soggetto era stato sorpreso mentre si impossessava di generi alimentari di vario tipo.

L’uomo, nonostante gli fosse stato intimato dagli addetti alla vigilanza di ripore al suo posto il maltolto, furbescamente, ha riposto solo parte dei beni, per poi avviarsi alle casse tentando di allontanarsi senza pagare, motivo per il quale è stato nuovamente fermato. A tal punto, smascherata la sua disonesta intenzione, ha iniziato ad assumere un atteggiamento irruente sino ad aggredire fisicamente gli addetti alla vigilanza e lo stesso direttore dell’esercizio commerciale, il tutto allo scopo di poter scappare con uno scooter.

I Carabinieri della Radiomobile di Verona sono giunti sul posto proprio mentre l’uomo stava fuggendo e si sono quindi lanciati all’inseguimento del rapinatore il quale, dopo aver provato disperatamente a sfuggire, azzardando anche manovre spericolate con lo scooter, è caduto a terra e di conseguenza è stato bloccato e condotto in caserma.

Il pregiudicato, di origini siciliane, è stato riconosciuto dai Carabinieri come un noto soggetto dedito alla commissione di reati di vario genere, alcuni dei quali commessi proprio nell’ultimo periodo.

Informata l’autorità giudiziaria, l’uomo è stato dichiarato in arresto per rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale. Nella mattinata odierna la competente Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto disponendo la custodia cautelare degli arresti domiciliari.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!