Home Articoli 43enne ubriaco vuole entrare con lo scooter al bar, ma finisce in...

43enne ubriaco vuole entrare con lo scooter al bar, ma finisce in manette

Pubblicità
“Autospurgo

Un 43enne di Negrar di Valpolicella, già noto alle forze dell’ordine, è stato tratto in arresto dai Carabinieri per resistenza, minaccia, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Nel corso della serata del 31 ottobre, il 43enne in stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcoolici a bordo del proprio scooter si era recato nei pressi di un bar di Negrar pretendendo di entrare all’interno con lo stesso ciclomotore. Alle immediate rimostranze del gestore e di alcuni avventori, lo stesso ha iniziato ad inveire contro gli stessi tanto che hanno dovuto richiedere l’intervento dei Carabinieri.

Sul posto sono giunti immediatamente i militari della Stazione Carabinieri di Negrar i quali procedevano all’identificazione del 43enne il quale, però, ha iniziato ad inveire e minacciare di morte i militari, opponendo una decisa resistenza; nonostante tutto i Carabinieri sono riusciti a immobilizzarlo e a richiedere anche l’intervento dei sanitari, per una immediata assistenza, per poi condurlo presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Negrar.  Arrivato al pronto soccorso il 43enne, ancora sotto i fumi dell’alcool, continuava a minacciare ed insultare i militari operanti e scagliandosi anche contro i sanitari, tanto da colpire con un calcio il medico che lo stava medicando.

Per quanto sopra il 43enne è stato tratto in arresto per i reati di oltraggio, minaccia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e, data comunicazione alla Autorità Giudiziaria di Verona, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa dell’udienza di convalida. Nella mattinata odierna il Giudice del Tribunale di Verona, dopo aver convalidato l’arresto, a carico dell’indagato ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana presso la Stazione Carabinieri di Negrar, fissando l’udienza dibattimentale per il 13.12.2023. 


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!