Home Articoli Trovato con 560 grammi di cocaina nel cruscotto: cittadino albanese arrestato dalla...

Trovato con 560 grammi di cocaina nel cruscotto: cittadino albanese arrestato dalla Polizia

Pubblicità
“Autospurgo

Nel pomeriggio di ieri, 1 novembre, gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto un cittadino albanese per spaccio di sostanze stupefacenti.

All’imbrunire infatti, i poliziotti della Sottosezione Polizia Stradale di Verona Sud, all’interno dell’area di sosta Povegliano Nord sull’Autostrada A22 del Brennero, hanno controllato un’autovettura Ford Focus intestata e condotta da un giovane schipetaro, residente in provincia di Ascoli Piceno.

Gli agenti hanno subito riconosciuto il giovane poiché, nel mese di agosto, era già stato sottoposto ad analogo controllo, all’esito del quale quest’ultimo era stato trovato in possesso di un’ingente somma di denaro contante.

Il ragazzo, in preda all’agitazione, ha dichiarato ai poliziotti diverse mete di destinazione, non riuscendo tuttavia ad indicarne una con esattezza. Inoltre ha continuato a guardarsi intorno per l’intera durata del controllo, molto probabilmente alla ricerca di una via di fuga.

Sottoposto a perquisizione, il giovane balcanico è stato trovato in possesso di 300 euro in contanti, 3 smartphone e, occultato nel cruscotto dell’autovettura su cui viaggiava, un panetto di cocaina del peso complessivo di 560 grammi.

Il cittadino albanese è stato dunque tratto in arresto e tradotto in carcere a Montorio in attesa del processo a suo carico.

Si precisa che la responsabilità penale di ciascuno si considera accertata solo all’esito del giudizio con sentenza penale irrevocabile.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia