Home Articoli Ronco all’Adige: marocchino minaccia e aggredisce i Carabinieri, arrestato

Ronco all’Adige: marocchino minaccia e aggredisce i Carabinieri, arrestato

Pubblicità
“Autospurgo

I Carabinieri della Stazione di Ronco all’Adige (VR) ieri sera hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino marocchino cl. 95 per “Minaccia e Resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato”.

Erano da poco trascorse le 23 quando all’utenza 112 della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Legnago sono giunte diverse chiamate da parte di cittadini, che segnalavano la presenza in via Libertà di Ronco all’Adige di alcune persone moleste.

Sul posto è intervenuta la pattuglia della locale Stazione che rintracciava un solo individuo, straniero, il quale – al fine di sottrarsi al controllo ed in evidente stato di alterazione dovuto all’assunzione di sostanze alcoliche – dapprima minacciava verbalmente i militari operanti e poi si scagliava contro di essi cercando ci colpirli; nella circostanza lanciava anche la sua bicicletta contro l’autovettura di servizio, danneggiandola; infine, nel tentativo di fuggire, spingeva fisicamente i Carabinieri che – a quel punto – lo immobilizzavano e lo traevano in arresto.

La persona arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata trattenuta temporaneamente presso le camere di sicurezza del Comando di Legnago, e – nel corso dell’udienza tenutasi nella tarda mattinata odierna – la Procura della Repubblica di Verona ha chiesto e ottenuto la convalida dell’arresto e la misura cautelare del “Obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria” due volte al giorno, presso la Stazione CC di Verona Principale.

Il processo non è concluso e proseguirà con una prossima udienza.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!