Home Articoli Ater: riqualificati 39 alloggi a Bovolone e 22 a Cerea 

Ater: riqualificati 39 alloggi a Bovolone e 22 a Cerea 

Pubblicità
“Autospurgo

Sono in fase di ultimazione i lavori di riqualificazione energetica del patrimonio  ATER, che in un programma complessivo di 24 interventi nella provincia  veronese, hanno interessato anche quattro complessi residenziali a Bovolone e  Cerea.  

Per quanto riguarda Bovolone gli interventi hanno coinvolto 30 alloggi in via  Folgore (2,5 milioni di euro) e 9 in via Fratelli Bandiera (1 milione di euro). A  Cerea invece i lavori di riqualificazione energetica hanno interessato 12 alloggi  in via Del Partigiano (frazione di Asparetto), per circa 1 milione di euro, e 10  alloggi nel complesso di via Petrarca (frazione di Cherubine), per quasi 900  mila euro di importo complessivo. 

Gli interventi realizzati hanno lo scopo di favorire il risparmio nella conduzione  dell’alloggio, a favore di famiglie già in difficoltà economica, la riduzione delle  immissioni in atmosfera di CO2 e l’efficientamento energetico degli stabili,  infatti per tutti i complessi interessati è stato realizzato un cappotto esterno e  sono stati sostituiti i serramenti e le caldaie. 

“Si tratta di quattro importanti interventi che ATER Verona ha realizzato con  l’obiettivo di raggiungere standard energetici elevati, ottenendo risparmi  concreti per le moltissime famiglie che alloggiano in questi complessi di  Bovolone e Cerea”, ha spiegato il presidente Matteo Mattuzzi. 

Soddisfatti anche i primi cittadini dei due comuni interessati: “ringraziamo  ATER Verona per gli interventi realizzati e per la celerità, non di certo scontata,  di realizzazione dei lavori, gli inquilini beneficeranno immediatamente dei  risparmi grazie a questa importante riqualificazione energetica”, dichiarano  Orfeo Pozzani sindaco di Bovolone e Marco Franzoni di Cerea. 

“ATER Verona continua a svolgere un grande servizio per la comunità. Questi  interventi ne sono la prova, in periodi di difficoltà economica come questi è  molto importante andare incontro alle famiglie, consentendo loro di avere dei  risparmi immediati sui costi delle utenze”, queste invece le parole del  consigliere regionale Alberto Bozza.  

Il Direttore Franco Falcieri infine ricorda l’enorme lavoro svolto dalla struttura  aziendale di ATER Verona nell’essere riuscita a cogliere l’opportunità concessa  dal Superbonus 110: “sono stati due anni caratterizzati da un intenso lavoro 

che ha coinvolto, trasversalmente, l’intera struttura aziendale che qui ringrazio  per la collaborazione”. 


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!