Home Articoli Stella in Arena, interrogazione di Patrizia Bisinella

Stella in Arena, interrogazione di Patrizia Bisinella

stella arena
Pubblicità
“Autospurgo

La stella in Arena continua a far discutere, in particolare per la spesa prevista che si attesta sui 170mila euro. Nel merito la capogruppo di Fare con Tosi Patrizia Bisinella ha presentato un’interrogazione al Sindaco in cui chiede come sia stata selezionata l’azienda che realizzerà l’installazione, la BOTW di Pomezia (Roma), azienda che nel 2015 realizzò anche l’albero della vita per l’expo di Milano.

“La stella di Natale è un simbolo importantissimo per la nostra città – afferma Bisinella – sia perché è da quasi 40 anni che rappresenta iconograficamente le celebrazioni di Natale a Verona, sia perché tutti i veronesi vi sono affezionati. A mezzo stampa, il 14 novembre, abbiamo scoperto da Rotta e Tommasi che la stella sarebbe stata realizzata da BOTW, con un rendering marcato dall’azienda. In compenso solo il 9 novembre, 5 giorni prima, ha comunicato al Consiglio Comunale che la stella caduta non sarebbe stata riparata in tempo. Come è possibile – si chiede Bisinella – che in soli 5 giorni si sia scelta una fornitura alternativa con addirittura la realizzazione di un rendering? Vi è stata una gara? Da quanto tempo , realmente – si era prevista una scelta del genere? Aspetto una risposta perchè tutta la città si sente presa in giro. Inoltre – conclude Bisinella – la scelta di investire in un nuovo manufatto invece che provvedere alla riparazione dell’esistente ci sembra possa costituire un danno erariale e ci riserviamo azioni nei confronti della Corte dei Conti nel prossimo futuro.”


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!