Home Articoli Donazione del Rotary Club alla UOC Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Ospedale di...

Donazione del Rotary Club alla UOC Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Ospedale di Bovolone

Pubblicità
“Autospurgo

Un vero aiuto per tornare a camminare, pensato per i pazienti dell’Azienda ULSS 9 Scaligera della Pianura Veronese ma non solo. Il Rotary Club di Legnago ha donato a favore della Unità Operativa Complessa Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Ospedale San Biagio di Bovolone, diretta dalla Dr.ssa Paola Pietropoli, una serie di ausili per la deambulazione. Si tratta, in complessivo, di un deambulatore antibrachiale, un deambulatore con sostegni ascellari, sei deambulatori 2 ruote e 2 puntali, sei coppie di stampelle e due stampelle ascellari.

La cerimonia di donazione degli ausili di deambulazione da parte del Rotary Club Legnago è avvenuta nella sala conferenze dell’Ospedale di Bovolone, alla presenza di: Dr.ssa Denise Signorelli, Direttore Sanitario ULSS 9 Scaligera; Dr.ssa Paola Pietropoli, Direttore UOC Recupero e Riabilitazione Funzionale Bovolone – ULSS 9; Dr. Gaspare Crimi, Direttore Dipartimento Riabilitazione ULSS 9; Dr.ssa Valentina Rubino, Coordinatrice dei fisioterapisti UOC Recupero e Riabilitazione Funzionale; Paola Lorenzetti, Presidente Rotary Club Legnago.

“A nome di tutta la Direzione aziendale voglio ringraziare il Rotary Club di Legnago per questa donazione all’Ospedale di Bovolone – dichiara la dottoressa Denise Signorelli, Direttore Sanitario ULSS 9 Scaligera -. Al di là del dono, che parla da solo, questo gesto è importante per tutti noi e per il personale dell’Ospedale: ogni donazione è il simbolo, infatti, dell’apprezzamento che i cittadini e il territorio esprimono per il lavoro di tutti i professionisti della Sanità di Bovolone e della Pianura Veronese. E questo è un dono nel dono”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia