Home Articoli Filobus, nuovi cantieri: assemblee pubbliche in 5^ e 6^ Circoscrizione

Filobus, nuovi cantieri: assemblee pubbliche in 5^ e 6^ Circoscrizione

Pubblicità
“Autospurgo

Il grande cantiere della filovia in via Città di Nimes prosegue come da programma, con l’obiettivo di terminare entro il 31 marzo. In parallelo l’opera sta partendo anche nelle altre zone della città interessate dalla realizzazione dell’infrastruttura.

I primi cantieri a partire saranno nelle Circoscrizioni 5^, in zona Fiera e Borgo Roma, e in 6^, area Mondadori, ed è in questi due quartieri che sono state organizzate le prime assemblee pubbliche aperte alla cittadinanza, con l’obiettivo di informare in maniera dettagliata residenti e commercianti di ciò che accadrà nelle zone interessate dai lavori, soprattutto a livello viabilistico, da qui ai prossimi mesi.

Il primo incontro sarà mercoledì 13 dicembre alle 20.30 nella sala San Giacomo in piazzale Scuro in 5^ Circoscrizione; lunedì 18 si replica in 6^, al Centro Tommasoli sempre alle 20.30.

Durante le serate saranno proiettate le mappe dei cantieri con il cronoprogramma, più dettagliato per i lavori prossimi a partire, più generale per quelli che vedranno lo sviluppo da qui al 2026.

Questi sono i primi di una serie di incontri che si susseguiranno nei prossimi mesi in diversi quartieri cittadini.

Come spiega l’assessore alla Mobilità Tommaso Ferrari.

“Crediamo che cittadini e commercianti debbano essere informati costantemente e con largo anticipo sui cantieri che interesseranno le zone dove abitano e lavorano, solo così si potranno evitare e ridurre eventuali disagi – ha detto l’assessore Ferrari-. I primi incontri saranno nelle Circoscrizioni 5^ e 6^ perché qui partiranno i prossimi cantieri, ma poi il tour proseguirà nelle diverse zone della città”.

Al presidente di Amt3 Giuseppe Mazza il compito di aggiornare sull’avanzamento dell’opera.

“Il cantiere in via Città di Nimes sta proseguendo come da cronoprogramma, tra il 19 e il 20 dicembre si entrerà nella fase decisiva con la posa delle travi nella prima metà del ponte – ha detto Mazza-.  Fino ad ora durante gli scavi non è stato rivenuto alcun reperto bellico, siamo fiduciosi di terminare entro il 31 marzo. Nel frattempo inizieranno i lavori in via Ferrarti e viale del Commercio e a fine febbraio in zona Mondadori”.

Presenti in conferenza stampa il presidente della 5^ Circoscrizione Raimondo Dilara e il consigliere della 6^ Luca Stoppato. 


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia