Home Articoli Castelnuovo del Garda, potenziato l’acquedotto: sostituiti quasi 400 metri di tubazioni

Castelnuovo del Garda, potenziato l’acquedotto: sostituiti quasi 400 metri di tubazioni

Pubblicità
“Autospurgo

Azienda Gardesana Servizi ha portato a termine i lavori di riqualificazione di un importante tratto di acquedotto a Castelnuovo del Garda, in località Colombara. Il progetto di AGS, che ha previsto metodologie di posa di ultima generazione a basso impatto ambientale,con la posa di queste nuove tubazioni in polietilene corazzato, ad alta affidabilità, ha completato la realizzazione di un intervento sostenibile e a basso impatto ambientale.

Le opere realizzate consistono nella posa di condotte per l’acquedotto per complessivi 363 metri con l’utilizzo di tecnologie di posa no-dig, ossia senza scavo, la cosiddetta T.O.C. (Trivellazione Orizzontale Controllata). Queste tecnologie hanno garantito rapidità di realizzazione dell’opera e un ridotto impatto sul traffico, non condizionando la regolare viabilità stradale.

“L’intervento realizzato a Castelnuovo del Garda ha permesso di riqualificare l’infrastruttura di acquedotto in maniera rapida e con un basso impatto ambientale, limitando anche l’incidenza sulla viabilità stradale di quell’arteria – ha sottolineato il presidente di AGS Angelo Cresco -. AGS ha operato mediante tecnologie di nuova generazione che garantiscono una significativa riduzione dei tempi e dei costi di realizzazione e di ripristino, con un’attenzione particolare all’ambiente e alle esigenze dei cittadini. L’investimento di AGS per migliorare il servizio a favore della comunità di Castelnuovo è pari a 150mila euro”.

L’utilizzo delle tecnologie no-dig ha permesso, inoltre, una ridotta produzione di materiale di risulta, limitando di conseguenza anche l’utilizzo di mezzi per il trasporto e di costi per lo smaltimento.

“Per portare a termine questo progetto nei tempi prefissati – ha spiegato Carlo Alberto Voi, direttore generale di AGS – abbiamo scelto di utilizzare le tecnologie e i materiali più innovativi. L’intervento, portato a termine lungo Via Verona, sulla Regionale 11, ha permesso di riqualificare e potenziare la rete acquedottistica della zona eliminando, nel contempo, tratte di condotta posate su proprietà privata; per raggiungere l’obiettivo, l’intera tratta oggetto di intervento è stata, pertanto, realizzata su sedime pubblico. Per questo lavoro abbiamo impiegato una nuova tipologia di condotte in polietilene corazzato, in grado di fornire le migliori garanzie di durabilità ed affidabilità. Infine, le tecnologie ‘no-dig’ hanno permesso una sensibile riduzione dell’ingombro del cantiere e una sua più efficace gestione”.

“Ringrazio AGS per questo risultato davvero importante per la nostra comunità, raggiunto con rapidità ed efficienza – ha commentato il sindaco di Castelnuovo del Garda Giovanni Dal Cero –. Un progetto che consolida la stretta collaborazione instaurata con AGS in questi anni e di cui beneficeranno famiglie e aziende del nostro territorio”.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia