Home Articoli Indagine Reggio Emilia, Amia: “Nessuna irregolarità”

Indagine Reggio Emilia, Amia: “Nessuna irregolarità”

Pubblicità
“Autospurgo

Amia precisa di non avere alcuna implicazione nel filone principale dell’operazione denominata “Leonida” avviata dalla Procura di Reggio Emilia. L’indagine riguarda principalmente la società Ecologia Soluzione Ambiente S.p.A (ESA) di Reggio Emilia per fatti relativi allo smaltimento di rifiuti provenienti da siti militari ed AMIA Verona non ha alcun coinvolgimento in tale fattispecie.

L’indagine che invece riguarda Amia, da quanto al momento risulta, si riferisce soltanto alla procedura negoziata finalizzata alla ricerca di operatori economici interessati a produrre un’offerta per la fornitura di cassonetti usati indetta in data 1 giugno 2023. Procedura che non ha avuto esito.

La Società Ecologia Soluzione Ambiente S.p.A. era stata infatti l’unica ad aver risposto a detta manifestazione di interesse. Successivamente ESA aveva formulato una proposta economica con un prezzo più elevato rispetto alla base indicata e, quindi, nessun contratto è stato affidato né ad ESA S.p.A., né a nessun altro all’esito della procedura in parola. Per quanto ad Amia consta, dunque, le procedure previste dal Codice degli Appalti risultano, nel frangente, pienamente rispettate.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia