Home Articoli_all Traguardi: la Ferrari di Tommaso Ferrari

Traguardi: la Ferrari di Tommaso Ferrari

Pubblicità
“Autospurgo

Tommaso Ferrari, il giovane e bravo emergente della politica veronese di emanazione cattolica, strizza l’occhio alla sinistra e non perde tempo. Che sia un cavallo di razza è facile capirlo. La madre si chiama Francesca Perdonà, medico, figlia dell’Onorevole Valentino Perdonà, parlamentare della Democrazia Cristiana, sindaco di Soave e uno dei padri nobili del mondo vicino alla chiesa ed esponente di spicco della DC. Il padre Marcello Ferrari, stimatissimo primario, è il fratello della Moglie di Giovanni Biasi, esponente dichiarato dell’Opus Dei e fratello di Paolo Biasi Presidente per decenni della Fondazione Cariverona. Il bravo Tommaso Ferrari nei mesi della pandemia ha steso un manifesto partecipativo per la ripresa con il movimento Traguardi, puntando dritto alle amministrative del 2022. Il suo obiettivo è rilanciare Verona e la sua economia. E’ già operativo il sito www.traguardi.org e dà il benvenuto, a chi vuole aderire, il Presidente dell’iniziativa politica, il professor Pietro Giovanni Trincanato. Tommaso Ferrari consigliere comunale di Verona Civica ha spiegato la collaborativa progettazione che ha come obiettivo una visione chiara della nostra città del futuro, basato sulla speranza di una grande azione partecipativa iniziata mesi fa. Hanno aderito in seduta stante Donatella Gobbi, ex moglie del Giudice Fabiani e allieva del celebre avvocato Dario Donella. Francesca Predicatori dirigente dell’Arpav, Giorgio Mion professore all’Università di Verona, Italo Sandrini Presidente delle Acli, Carlo Rugiu Presidente dell’Ordine dei Medici, Andrea De Manicor artista e regista, Paola Marini ex direttrice del Museo di Castelvecchio inciampata sul furto dei quadri ma fedelissima dell’ex presidente di Cariverona Biasi. Luisa Ceni della Casa della Giovane, figlia dell’indimenticato Giuseppe Riccardo Ceni scomparso l’anno scorso ex Presidente della Fiera e parlamentare, uno dei fondatori dell’Opus Dei di Verona, Massimiliano Valdinoci architetto e dirigente della Fondazione di via Emilei. Mattia Marino figlio del notaio Maurizio e fratello del Direttore Generale di Cariverona Giacomo Marino. Massimiliano Zanetti Presidente dell’Associazione Consulenti del Lavoro di Verona, Carla Veronesi dell’omonima famiglia e poi Claudio Bolcato, Stefano Soardo, Pietro Rizzo e il celebre chirurgo plastico primario a Mestre oggi in pensione Marco Lorenzini, marito di Laura Mariotti per anni Presidente dell’impresa edile Mariani Costruzioni che ha edificato un pezzo della Verona più bella. Visti i nomi, le premesse ci sono tutte per arrivare ad un successo elettorale alle prossime amministrative del 2022. Tommaso Ferrari corre veloce come… Una Ferrari.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!

Mattino di Verona è il nuovo quotidiano di Verona: notizie di cronaca, news, gossip, politica ed economia