Home Articoli Cantieri Tav, dal 25 ottobre nuovi disagi per la viabilità di Borgo...

Cantieri Tav, dal 25 ottobre nuovi disagi per la viabilità di Borgo Venezia e San Michele

Pubblicità
“Autospurgo

Dopo la chiusura del sottopasso di Porto San Pancrazio la viabilità della zona est verrà ancora una volta messa alla prova. Secondo il cronoprogramma dei lavori, il 20 settembre era stato chiuso il sottopasso che da viale Venezia conduce al quartiere di Porto San Pancrazio, come illustrato dall’Amministrazione comunale.

Uno stop che dovrebbe durare per circa tre mesi, ma che dipenderà anche da come procederanno i lavori, e con riapertura fissata per il 27 dicembre, secondo quanto definito da Iricav Due, il consorzio che si occupa dei lavori dell’alta velocità nel tratto veronese.

Ma i disagi non finiscono qui: oggi, lunedì 24 ottobre, verrà istallata una nuova segnaletica, le cui modifiche saranno operative da domani. Verrà chiusa via del Capitel e saranno istituite due corsie su via Unità d’Italia, che rimarrà percorribile su una sola corsia per entrambi i sensi di marcia. Per quanto riguarda via del Capitel, non sarà possibile svoltare a sinistra arrivando da corso Venezia e il semaforo verrà spento. Il tutto fino al 27 luglio 2023.

Chi dovrà andare in Borgo Venezia provenendo da quella direzione, dovrà quindi svoltare all’altezza di Porta Vescovo. Questo fino alla fine dell’anno, quando sarà completata la rotonda in corrispondenza del nuovo supermercato, che avrà ingresso da via IV Stagioni e che permetterà la svolta a sinistra dentro il quartiere.

Sarà infine realizzato un attraversamento pedonale che garantirà il passaggio degli studenti, dal momento che in quel punto c’è un’importante fermata del trasporto pubblico extraurbano a servizio di tutti i compendi scolastici nella parte Nord di Corso Venezia.


Questo articolo può interessare ad altri? Condividilo subito!